Italia, la Nazionale dei non convocati da Mancini: quanti big esclusi

In porta c'è l'imbarazzo della scelta.

31/05/2021

11:22

• Tempo di lettura: 4 minuti

Tempo di lettura: 4 minuti

IPP20190620 Football -

Una Nazionale da seguire agli Europei che stanno per iniziare ed un’altra che, invece, la seguirà in TV come qualsiasi altro tifoso italiano. Roberto Mancini ha diramato la lista dei pre-convocati per il prossimo impegno europeo e non sono mancate le polemiche per i nomi degli esclusi. Dalle tante critiche per l’esclusione di Moise Kean alle parole di Angelo Ogbonna che parla di mancanza di meritocrazia, l’Italia di Euro 2020 ha tanti calciatori di qualità che non parteciperanno al torneo. Ecco la Nazionale dei non convocati di Roberto Mancini.

PORTIERI

Ventisei convocati come ogni lista nazionale che si rispetti. Partiamo dai tre portieri. Anche tra gli esclusi c’è l’imbarazzo della scelta. Oltre al veterano Gigi Buffon, che ha ormai abbandonato la Nazionale, l’Italia ha tra gli esclusi ad Euro 2020 portieri che potrebbero trovare sicuramente spazio anche tra i titolari di altri paesi, a testimonianza di una scuola di massimi difensori sempre all’avanguardia. Ha fatto scalpore, per esempio, l’esclusione dai convocati di Roberto Mancini di Alessio Cragno. Al portiere del Cagliari, che sarà oggetto del desiderio di diverse squadre nel prossimo mercato, sono stati preferiti Sirigu e Meret. Oltre a Cragno, nella Nazionale degli esclusi gli altri portieri sono Emil Audero e Pierluigi Gollini. Oltre a loro, però, tra gli esclusi degli esclusi ci sono anche portieri del calibro di Marco Silvestri del Verona, Mattia Perin del Genoa ed in più Sepe e Consigli.

DIFENSORI

L’Italia degli esclusi si schiera con una difesa a tre e porta con sé sei centrali più uno. Il calciatore a metà tra i difensori ed i centrocampisti è Bryan Cristante, adattato più volte come difensore centrale da Fonseca nella Roma, è un jolly utile all’Italia B sia in difesa che in mediana. I difensori centrali puri, invece, sono Alessio Romagnoli del Milan, Gian Marco Ferrari del Sassuolo, Angelo Ogbonna del West Ham, Daniele Rugani in prestito al Cagliari nell’ultima stagione, il giovane Matteo Lovato del Verona e Armando Izzo del Torino. Tre i terzini nella Nazionale dei non convocati di Mancini. Il primo è Davide Calabria, tra le sorprese positive del Milan di Pioli, gli altri due sono Cristiano Biraghi e Davide Zappacosta, rilanciatisi nell’ultimo campionato rispettivamente con Fiorentina e Genoa.

CENTROCAMPISTI

Centrocampo a cinque con tanti centrali e qualche esterno che, alternandosi con i terzini, formano le coppie che assicurano alla Nazionale degli esclusi le alternative sulle corsie laterali. Tra i centrocampisti ci sono due esclusi obbligati da parte di Roberto Mancini: il primo è Nicolò Zaniolo, ancora in ripresa dopo il grave infortunio al ginocchio, il secondo è Manuel Lazzari che si è auto-escluso comunicando al CT di non poter rispondere alla convocazione per motivi personali. Oltre al jolly Bryan Cristante, gli altri centrali di centrocampo sono Sandro Tonali, protagonista di una prima stagione difficile con la maglia del Milan, Gaetano Castrovilli, anche lui altalenante nell’ultimo campionato della Fiorentina, Mattia Zaccagni, che dopo una prima parte di stagione esaltante con il Verona è stato poi risucchiato nel calo della squadra di Juric nel girone di ritorno, Roberto Soriano, uno dei migliori del Bologna di quest’anno, Roberto Gagliardini e Rolando Mandragora. Sugli esterni, oltre a Lazzari, anche Vincenzo Grifo, jolly per soluzioni più offensive.

ATTACCANTI

Per il tandem d’attacco c’è tanto Sassuolo, visto che tre sui quattro attaccanti dell’Italia B sono di proprietà della squadra emiliana: Gianluca Scamacca e Giacomo Raspadori, protagonisti con l’Italia U21 di Nicolato, fanno parte anche della Nazionale dei non convocati di Mancini. Oltre a loro, il terzo giocatore del Sassuolo è l’esperto Francesco “Ciccio” Caputo che assicura quell’esperienza in più che non fa mai male in area di rigore. Esperienza che può servire anche come ala protettiva per il giovane ed esuberante Moise Kean, la cui esclusione da parte di Mancini è risultata essere quella più rumorosa di tutte.

LA NAZIONALE DEI NON CONVOCATI

Questo, quindi, l’11 titolare della Nazionale dei non convocati da Mancini:

ITALIA B (3-5-2): Cragno; Izzo, Rugani, Romagnoli; Lazzari, Castrovilli, Tonali, Zaniolo, Biraghi; Caputo, Kean.

Nazionali

18:29

01/02/2023

L’Italia Under 21 attende di conoscere il proprio destino. Nella giornata di domani (giovedì 2 febbraio) a Nyon si terrà...

L’Italia Under 21 attende di conoscere il proprio destino. Nella giornata di...

18:29

01/02/2023

14:00

01/02/2023

La decisione era nell’aria già al termine dei mondiali di Qatar, ma ora si è definitivamente concretizzata: Carlos...

La decisione era nell’aria già al termine dei mondiali di Qatar, ma ora si è...

14:00

01/02/2023