Italiano: “A Napoli ho rivisto la mia Fiorentina. Ottimo impatto per Ikone e Piatek”

Per la Fiorentina è tempo di vigilia per il match contro il Genoa. Le parole di Italiano in conferenza.

16/01/2022

14:59

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Dopo la vittoria convincente della Fiorentina a Napoli, che è valsa il passaggio del turno in Coppa Italia, per Italiano e i suoi ragazzi è tempo di vigilia dal ritorno in campo. I viola domani sono attesi dal Genoa che sarà senza Shevchenko esonerato, ma con l’occhio attento di Labbadia molto vicino all’arrivo in Liguria. In conferenza Italiano ha parlato del passato di Torino e di Napoli, del presente e di cosa si aspetterà domani contro i rossoblu.

La conferenza di Italiano

Sulla sconfitta di Torino: “Nell’arco di un campionato può capitare di non essere perfetti in una partita: questo succede quando non hai voglia di incidere o di andare più forte. Noi siamo arrivati troppo sicuri di noi, l’avversario si è presentato più concentrato. Quello di Torino è un ko che fa capire come non si debba mai abbassare la guardia. Il Genoa è in difficoltà ma ha giocatori di categoria, che possono risolvere in ogni momento una gara. Domani per noi ci sarà da affrontare una partita con la stessa testa di sempre, per ottenere il massimo. Dobbiamo subito ripartire, visto che giochiamo in casa e non vinciamo qua da tempo“.

LEGGI ANCHE: Coppa del Rey, Betis-Siviglia: dopo le polemiche, il match si giocherà alle 16.00 al Villamarin

Sulla rinascita di Napoli: “Ci portiamo via tutte cose belle, una reazione vera soprattutto: in 10 uomini abbiamo tenuto bene il campo. Potevamo evitare i 30 minuti dei supplementari ma anche allora abbiamo mostrato maturità. Mi premeva più di ogni altra cosa ritrovare la Fiorentina che eravamo abituati a vedere: ritrovare lo spirito e l’atteggiamento. Domani rientrano Sottil e Benassi, ma vediamo le convocazioni”.

Sulla crescita personale: “Il valore dei giocatori che allenai e che frequenti nel quotidiano ti dà l’opportunità di crescere. Questo è un aspetto importante. A tutto ciò si aggiunge il rapporto con la società e l’ambiente. Un tecnico inizia a ragionare in modo diverso. Per il futuro c’è tanto da imparare, specie per gli errori che si commettono: ogni giorno cerco di essere più bravo del giorno prima”.

Su Dragowski: “Gli avversari creano sempre qualcosa e noi subiamo sempre gol alle prime occasioni. A Napoli potevamo fare di più ma è dura avere 90 minuti a livelli alti. Noi cerchiamo di limare i dettagli tutte le settimane. Chi giocherà domani? Ho detto prima di Napoli che avrebbe giocato Drago e non ha portato bene… Quindi per domani vediamo“.

Sui nuovi: “Sono felici di far parte della Fiorentina: lo vedo dall’impatto che hanno avuto con i compagni e questo mi conforta. Entrambi a Napoli sono entrati bene. Piatek in area è forte e scaltro, abbiamo aggiunto qualità negli ultimi metri. Speriamo possa continuare così e che le sue qualità possano essere esaltate. Ikonè? È un ragazzo che fa tante domande, ha la fretta di mettersi al pari degli altri: arriva a riempire un reparto in cui i suoi compagni hanno fatto un girone d’andata ottimo. I suoi compagni sono molto avanti a livello di conoscenze e intesa. È intelligente, a breve sarà a regime al pari dei compagni”.

Su Labbadia: “Posso dire poco di lui, so che è stato un grande centravanti. Abbiamo avuto qualche informazione da Piatek, ma oltre a questo non posso dire”.

Correlati

14:50

16/01/2022

A poco più di un decennio dall’acquisto di Al-Kelaifi il Psg domina il calcio francese, a riportarlo è Calcio e Finanza....

A poco più di un decennio dall’acquisto di Al-Kelaifi il Psg domina il calcio...

14:50

16/01/2022

Ore decisive in casa Sampdoria per il futuro di Roberto D’Aversa. Dopo la sconfitta contro il Torino, la società starebbe...

Ore decisive in casa Sampdoria per il futuro di Roberto D’Aversa. Dopo la...

14:34

16/01/2022

Serie A

23:00

24/05/2022

L’attaccante del Milan e della Nazionale francese, Olivier Giroud, ha raccontato lo scudetto rossonero e la sua stagione in...

L’attaccante del Milan e della Nazionale francese, Olivier Giroud, ha...

23:00

24/05/2022

22:00

24/05/2022

La Salernitana riparte da Walter Sabatini. Come riportato da Sky infatti, le parti avrebbero raggiunto un accordo per il rinnovo...

La Salernitana riparte da Walter Sabatini. Come riportato da Sky infatti, le parti...

22:00

24/05/2022