Juve-Sassuolo, Dionisi: “Loro avrebbero meritato il pari, ma bravi noi”

Il tecnico del Sassuolo Alessio DIonisi ha parlato in conferenza stampa, in seguito alla partita contro la Juventus.

27/10/2021

21:18

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Il tecnico del Sassuolo Alessio Dionisi ha parlato, ai microfoni di Dazn, della storica vittoria ottenuta sul campo della Juventus. Ecco le sue parole, riportate da Tuttomercatoweb:

 

LEGGI ANCHE: Udinese-Verona, Success segna al suo esordio da titolare: la statistica

Vittoria storica, qual è la soddisfazione?
“Dopo il pareggio la partita forse è diventata da 1X, però siamo stati bravi a non abbassarci, bravissima tutta la squadra. Non era facile rimanere in partita con una Juve che voleva conquistare il risultato. In tutta sincerità la Juve avrebbe meritato il pari. Il grande merito è stato quello di non disunirci”.

Quando ha pensato di poter vincere?
Siamo stati bravi a non farli ripartire. Nel primo tempo stavamo giocando alla pari. L’all-in che ha fatto la Juve nel finale lo abbiamo retto bene, e abbiamo cercato di difenderci ma non troppo, perché poi abbiamo sfruttato l’occasione come potevamo. Ci credevamo”.

Questa partita cambia il vostro percorso?
“Lo spero, mi piacerebbe di sì ma lo spero. Noi siamo gli stessi. Ho sempre avuto fiducia, le squadre che hanno un obiettivo finale non si disuniscono dopo una partita del genere. Se sarò bravo io a dare consapevolezza sì, faremo sempre meglio”.

Frattesi può rappresentare il futuro del calcio italiano?
“Davide sta crescendo, è partito a rilento ma con la testa giusta. Abbiamo giocatori di qualità. Se vuole fare il giocatore deve essere più umile di prima. Ha margine di crescita, ma ne abbiamo tanti che ne hanno. Deve dare continuità. Credo oggi sia uscito per l’infortunio avuto prima della gara scorsa. Ha chiesto il cambio perché il dolore aumentava. Credo e spero che non ci saranno problemi”.

L’avevate studiata così?
“Noi cerchiamo di essere noi. La Juve nel secondo tempo ci ha fatto abbassare, ma credo che oggi ci siano tanti meriti nostri. Non so dove abbia sbagliato la Juve. Se fosse finita pari non ci sarebbe stato niente da recriminare, ma penso che nel nostro percorso sia stato giusto aver vinto stasera anche se credo che nel computo finale di tutto il pari sarebbe stato il risultato giusto”.

La crescita di Maxime Lopez?
“Maxime ha tanta qualità ma anche quantità, ed in campo mette meno personalità di quella che ha. Quando la palla ce l’hanno i compagni lo percepisco meno, ha bisogno di crescere. Può fare questo passaggio, se non lo fa è un problema anche per noi e non solo per lui”.

Questo è il modulo giusto?
“Non è detto, perché mancavano Boga e Djuricic oggi. Abbiamo giocatori che sanno giocare tra le linee pur non partendo da qui. Oggi è andata così e abbiamo interpretato bene, dipende anche dai giocatori che avrò a disposizione e dall’avversaria”.

Correlati

20:00

27/10/2021

Nell’anticipo del turno infrasettimanale valido per la 10° giornata di Serie B, il Cosenza vince in casa 3-1 contro la...

Nell’anticipo del turno infrasettimanale valido per la 10° giornata di Serie...

20:00

27/10/2021

19:58

27/10/2021

Il Milan, tramite un comunicato ufficiale pubblicato sul proprio sito, ha annunciato il rinnovo del contratto di Simon Thorup...

Il Milan, tramite un comunicato ufficiale pubblicato sul proprio sito, ha annunciato...

19:58

27/10/2021

Serie A

13:30

07/12/2021

L’EA SPORTS Player Of The Month è stato vinto dal centrocampista dell’Inter Hakan Calhanoglu. La sua card Player Of...

L’EA SPORTS Player Of The Month è stato vinto dal centrocampista...

13:30

07/12/2021

13:15

07/12/2021

Per la 17a giornata di Serie A, in programma da venerdì 10 dicembre fino a lunedì 13 dicembre alle 20:45, sono state pubblicate...

Per la 17a giornata di Serie A, in programma da venerdì 10 dicembre fino a lunedì...

13:15

07/12/2021