Juventus, Allegri: “Pareggio che pesa, ottimo secondo tempo”

Massimiliano Allegri si è espresso ai microfoni di Dazn sul pareggio ottenuto contro l'Inter.

24/10/2021

23:59

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Massimiliano Allegri ha parlato nel post partita di Inter-Juventus ai microfoni di Dazn, analizzando il pareggio e i rammarichi del match:

 

LEGGI ANCHE: Napoli, Spalletti: “Fischi dell’Olimpico? ho amato la Roma”

SUL RISULTATO
Il pari pesa molto perchè arriva dopo una buona prestazione, soprattutto nel secondo tempo. Dovevamo fare meglio in alcune situazioni offensive, poi la squadra ha giocato con più fiducia contro un’ottima inter. Un punto importante, manteniamo l’Inter a 3 punti e ci consente di aver la possibilità, vincendo, di migliorare la striscia positiva e rosicchiare qualche punto prima della sosta. Chiesa fuori? Semplice, ho dato la formazione e l’ho messo fuori. Perché poteva essere più fisica al’linizio e avevo bisogno di uno come Kulusevski per dare pressione a Borzovic. Nel secondo tempo loro sono un po’ calati e chi è entrato ha fatto bene.

SULLA PARTITA
Stasera dopo una bella partita, un bel punto. Ora bisogna vincere assolutamente contro il Sassuolo. Il bigliettino di Kaio Jorge? L’ha scritto Landucci non io, speriamo che Bonucci sappia leggere. Non so cosa ci fosse scritto, sicuramente era una cosa di palle inattive, ecco perchè mi ritardava le sostituzioni perchè stava scrivendo. Il primo tempo l’Inter ha giocato bene, con ritmi alti, noi abbiamo sbagliato un po’ troppo. Cambio di Bernardeschi? Casualità, ha detto di aspettare un attimo. In 10 si poteva anche non prendere gol, è stato un gol un po’ fortuito. Una bella partita, combattuta, corretta, buone giocate tecniche, bisogna migliorare nella chiusura dell’azione.

SUL LAVORO, KAIO JORGE ED ARTHUR
I punti indietro? Dipende dalle prime partite, ci ha condizionato, bisognava ripartire dalle basi e cioè un buon lavoro difensivo e piano piano spostarsi più avanti, quando la squadra è in fiducia riesce ad alzarsi di più. Stasera abbiamo concesso poco, davanti eravamo aggressivi e dietro eravamo tranquilli. Barzagli? Lui era il professore. Kaio Jorge? Sveglio, a calcio sa giocare, sa smarcarsi, ha buona tecnica è entrato bene e ha ottime possibilità di trovare spazio e fare bene. Giovane e incosceinte. Arthur è straordinario, quando è entrato c’era bisogno della sua proprietà di palleggio

Correlati

23:03

24/10/2021

Finisce 0-0 il match fra Olympique Marsiglia e Psg. La squadra di Pochettino non riesce a scalfire la formazione di Sampaoli, che...

Finisce 0-0 il match fra Olympique Marsiglia e Psg. La squadra di Pochettino non...

23:03

24/10/2021

22:47

24/10/2021

Clima delle grandi notti a San Siro per la sfida valida per la 9ª giornata di Serie A tra Inter e Juventus. Il Derby...

Clima delle grandi notti a San Siro per la sfida valida per la 9ª giornata di Serie...

22:47

24/10/2021

Serie A

12:30

07/12/2021

L’amministratore delegato del Milan, Ivan Gazidis, ha rilasciato un’intervista a cuore aperto a Milan Tv in occasione...

L’amministratore delegato del Milan, Ivan Gazidis, ha rilasciato...

12:30

07/12/2021

11:00

07/12/2021

A due giorni dalla scadenza del termine ultimo per le offerte di acquisto del club, il futuro della Salernitana rimane in bilico....

A due giorni dalla scadenza del termine ultimo per le offerte di acquisto del club,...

11:00

07/12/2021