Juventus, Barzagli: “Chiellini? Smette un grande uomo”

Le parole di Andrea Barzagli su Chiellini, Nazionale e Juventus, rilasciate durante l'evento "Il calcio tra storia, narrazione e formazione".

24/05/2022

20:40

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

L’ex difensore della Juventus, Andrea Barzagli, ha parlato di Juventus e Nazionale durante l’evento “Il calcio tra storia, narrazione e formazione”. Ecco le sue parole, riportate da TMW.

(Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Juventus, le parole di Barzagli su Juventus e Nazionale

Sull’addio al calcio di Chiellini
“L’effetto me lo ha fatto l’ultima partita allo Juventus Stadium. Smette un grande difensore, un grande uomo, forse si parla solo di calcio ma parlando di Università è uno dei pochi laureati”.

LEGGI ANCHE: Milan, Pioli: “L’obiettivo ora è fare bene anche in Europa”

Sul vuoto che il suo addio genererà nella Nazionale
“Sono periodi, generazioni, ci sta. I ragazzi più giovani si prenderanno la responsabilità, qualcosa abbiamo dietro, non dobbiamo preoccuparci”.

Sul futuro della Nazionale
“Eliminazione una conseguenza di fattori girati un pelo male, se riparte dalla squadra che ci ha fatto sognare può fare benissimo”.

Sulla Juve vista con la Fiorentina
“Non si può pensare male, quando arrivi all’ultima giornata le ambizioni e le motivazioni contano moltissimo e la Fiorentina è andata meritatamente in Conference League”.

Sulla convocazione di Biraghi
“Dico che è una convocazione meritata, ha fatto un’ultima annata. La fase difensiva di Italiano? Normale che gli allenatori moderni giochino in questo modo, si cerca di attaccare e pressare per difendere. Non serve trovare difetti nella Fiorentina, hanno fatto un’annata straordinaria. Milenkovic e Igor hanno fatto molto bene, anche con il cambio di atteggiamento difensivo della Fiorentina, che quest’anno è stata molto aggressiva”.

Su Italiano e Allegri
“Non sono mai stato allenato dal primo, Italiano sta facendo il suo percorso. Poi è tutta una questione di esperienza, ma mi sembra che stia facendo molto bene”.

Su Vlahovic
 “Ha fatto vedere di essere un grande bomber, con un girone d’andata importante e confermandosi anche nella Juventus, però ci sono comunque differenze tra le due realtà e si è dovuto adattare. Certo, per la Fiorentina è stata una perdita ma ha chiuso molto bene. De Ligt? Sul mercato non so niente, lo gestiranno loro”.

Correlati

Il tecnico del Feyenoord, Arne Slot, ha parlato in conferenza stampa alla viglia della finale di Conference League contro la...

Il tecnico del Feyenoord, Arne Slot, ha parlato in conferenza stampa alla viglia...

19:53

24/05/2022

19:30

24/05/2022

Il Brescia ha da poco concluso la sua stagione con l’eliminazione ai playoff per mano del Monza, e il presidente Cellino...

Il Brescia ha da poco concluso la sua stagione con l’eliminazione ai playoff...

19:30

24/05/2022

Serie A

13:35

23/06/2022

Prosegue l’indagine sull’acquisto di Osimhen, da parte del Napoli, nell’estate 2020. Stando a quanto riferito...

Prosegue l’indagine sull’acquisto di Osimhen, da parte del Napoli,...

13:35

23/06/2022

12:45

23/06/2022

Il Milan lavora per migliorare la rosa a disposizione di Stefano Pioli, dopo la conquista del 19esimo Scudetto. Sul momento dei...

Il Milan lavora per migliorare la rosa a disposizione di Stefano Pioli, dopo la...

12:45

23/06/2022