Connect with us

Serie A

Juventus, cosa succede dopo la penalizzazione? Ecco le prossime tappe

Published

on

penalizzazione juventus

La penalizzazione di 15 punti subita dalla Juventus ha scosso l’intero mondo calcistico, ma è il momento di fare un po’ di chiarezza. Ripercorriamo assieme le tappe che hanno portato la Corte d’Appello della FIGC a punire così duramente i bianconeri. La pena si potrà ridurre? Quanto tempo servirà prima di avere la decisione finale? Dalle motivazioni al possibile ricorso che la Juventus farà al Collegio di Garanzia del CONI: ecco le prossime tappe e come potrebbe cambiare il futuro bianconero.

penalizzazione juventus

(Photo credit should read MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

La penalizzazione e la risposta ufficiale della Juventus

La Corte d’Appello della FIGC usa il pugno duro con la Juventus dopo il caso plusvalenze. Nessuno sconto, anzi, una penalizzazione addirittura maggiore rispetto a quella richiesta poche ore fa da Chinè (di 9 punti). I bianconeri sono stati sanzionati con ben 15 punti in classifica, e sono scivolati inevitabilmente a metà classifica (qui la classifica di Serie A aggiornata). Il club bianconero ha prontamente risposto con un comunicato ufficiale, nel quale si dichiara che si presenterà a breve un ricorso in merito.

Tra 10 giorni le motivazioni della penalizzazione, poi il ricorso

Tra dieci giorni, la Juventus scoprirà le motivazioni complete che hanno portato la FIGC ad infliggere una penalità di 15 punti in classifica. Dopo aver chiarito questo aspetto, i bianconeri potranno ricorrere al Collegio di Garanzia del CONI. Queste le parole dei legali bianconeri a riguardo: “L’odierno accoglimento del ricorso per revocazione da parte delle Corte d’Appello Federale ci pare costituisca una palese disparità di trattamento ai danni della Juventus e dei suoi dirigenti rispetto a qualsiasi altra società o tesserato.  Attendiamo di leggere con attenzione le motivazioni per presentare il ricorso davanti al Collegio di Garanzia dello Sport, tuttavia evidenziamo, fin da ora, che alla sola Juventus e ai suoi dirigenti viene attribuita la violazione di una regola, che la stessa giustizia sportiva aveva ripetutamente riconosciuto non esistere. Riteniamo che si tratti di una palese ingiustizia anche nei confronti di milioni di appassionati, che confidiamo sia presto sanata nel prossimo grado di giudizio”.

Il CONI potrà diminuire la penalizzazione? Ecco le risposte ai dubbi

penalizzazione juventus

(Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

La Juventus, dopo aver ricevuto le motivazioni della FIGC in merito alla penalizzazione in classifica, farà ricorso al Collegio di Garanzia del CONI entro 30 giorni. Quest’organo dovrà valutare solo e soltanto la ‘legittimità’ della sentenza. Null’altro. Si tratterà, dunque, di una vera e propria verifica di eventuali vizi di forma o violazioni dei diritti della difesa. Il Collegio di Garanzia non entrerà nel merito delle motivazioni date dalla FIGC. In caso si riscontrassero mancanze di requisiti formali essenziali, il CONI non potrà in ogni caso ridurre o aumentare la pena inflitta ai bianconeri. Le strade a quel punto saranno due: la conferma totale dei 15 punti di penalizzazione, o la rimozione totale.