Juventus-Inter, Agnelli in visita nella sede nerazzurra: i temi

Il presidente bianconero ha incontrato il suo omologo nerazzurro: i due sono amici, ma sul tavolo dei due club...

28/09/2022

13:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha fatto visita all’Inter. Il numero uno bianconero ha incontrato il suo omologo nerazzurro Steven Zhang nella sede interista, come rivela il quotidiano Tuttosport. I due sono legati da una forte amicizia e potrebbe essere stata una semplice visita di cortesia. Come potrebbero essere stati trattati altri temi, vista la stessa visione che i due hanno in merito alla gestione dei club. Tra questi, sicuramente la ricerca di nuovi mercati da sfruttare per aumentare i ricavi, oppure l’annosa questione relativa alla Superlega. L’Inter faceva parte delle 12 fondatrici, salvo poi tirarsi indietro quando la UEFA ha fatto la voce grossa.

Juventus-Inter, Agnelli da Zhang

Inter Zhang
(Photo by MIGUEL MEDINA / AFP) (Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Sulla questione Superlega sarà fondamentale la sentenza della Corte di Giustizia europea. Entro la fine dell’anno o al massimo all’inizio del 2023, la Corte si pronuncerà e a quel punto si potrà capire se il progetto potrà essere attuato oppure no, anche con modifiche rispetto all’idea originale. Se dovesse verificarsi il primo scenario – e quindi se la UEFA venisse accusata di esercitare un monopolio non aderente alle norme -, è altamente probabile che i club che si sono tirati indietro possano poi rientrare in gioco e unirsi a Juventus, Real Madrid e Barcellona.

LEGGI ANCHE: Juventus, approvato il bilancio: 254.3 milioni di rosso

La necessità di nuove idee e nuove risorse

Juventus Agnelli
(Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Juventus e Inter si danno battaglia da sempre sul campo, ma spesso gli interessi delle dirigenze collimano. Anche oggi, vista la necessità di dover difendere il prodotto calcio, sempre più in mano a logiche economiche e non prettamente sportive. Tuttosport sottolinea come i club ad oggi non possano avere il pieno controllo sui propri tesserati. E quest’anno l’esempio è lampante, con la stagione spezzata in due per lasciare spazio al Mondiale, organizzato dal Qatar.

Correlati

11:45

28/09/2022

È morto Bruno Bolchi. Il calcio italiano piange la scomparsa dell’ex centrocampista dell’Inter e ex tecnico del Bari...

È morto Bruno Bolchi. Il calcio italiano piange la scomparsa dell’ex...

11:45

28/09/2022

11:30

28/09/2022

È ufficiale il rinnovo di Lionel Scaloni con la Nazionale argentina. Nei mesi scorsi si era parlato di un prolungamento del...

È ufficiale il rinnovo di Lionel Scaloni con la Nazionale argentina. Nei mesi...

11:30

28/09/2022

Serie A

20:00

30/11/2022

L’Amministratore Delegato di Exor (la holding che possiede la Juventus) John Elkann è intervenuto in occasione...

L’Amministratore Delegato di Exor (la holding che possiede la Juventus) John...

20:00

30/11/2022

18:35

30/11/2022

La Juventus emette un comunicato ufficiale in merito alle tanti voci scaturite dopo le dimissioni di tutto il Consiglio...

La Juventus emette un comunicato ufficiale in merito alle tanti voci scaturite dopo...

18:35

30/11/2022