Juventus, si punta a Vlahovic con un’operazione ‘alla Chiesa’

07/06/2021

13:45

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo: Matteo Gribaudi/Image)

Paratici out, Allegri in. La Juventus ha fatto qualche passo indietro per tornare a correre in avanti. Soprattutto, tornare ai vertici del calcio italiano e con una solida dimensione europea. Molto passa dalle scelte societarie ma non solo. Entra in gioco in modo importante, neanche a dirlo, il calciomercato. In attesa di sciogliere i dubbi circa la permanenza o meno degli interpreti principali – Ronaldo su tutti – la Vecchia Signora si guarda attorno per cercare non solo di migliorare l’organico ma anche e soprattutto di ringiovanirlo. In quest’ottica, uno dei nomi che più stuzzica la dirigenza bianconera è il classe 2000 della Fiorentina Dusan Vlahovic.

Stando a quanto riportato da Il Corriere dello Sport, la concorrenza è serratissima: Dal Manchester United al Milan, passando anche per Manchester City e Real Madrid fino alla Roma. Oltre alla concorrenza, c’è lo scoglio Rocco Commisso. Il patron viola non vuole assolutamente cedere il suo gioiello serbo, specialmente ora che con Rino Gattuso si punta ad un nuovo corso con maggiori soddisfazioni. La proprietà viola medita il rinnovo di contratto del centravanti con un ritocco d’ingaggio notevole rispetto ai 700mila euro percepiti al momento. La Juventus pianifica un’operazione non dissimile a quella che portato in bianconero Federico Chiesa.

Un prestito con una ricca base onerosa, un’elevata opzione di riscatto e svariati bonus al fine di raggiungere – in via dilazionata – la valutazione della proprietà gigliata su Vlahovic. Il giocatore viene considerato un vero e proprio talento e, pertanto, valutato sui circa 60 milioni di euro. La Juventus si riserverà delle accurate valutazioni poi potrebbe definitivamente affondare il colpo su Vlahovic. Concorrenza permettendo ma, soprattutto, Rocco Commisso permettendo.