Juventus-Venezia 2-1: una doppietta di Bonucci fa felice Allegri

01/05/2022

14:25

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Jonathan Moscrop/Getty Images)

La Juventus per blindare la qualificazione Champions, il Venezia, con Soncin in panchina al posto dell’esonerato Zanetti, cerca fondamentali punti salvezza. Allegri lancia Miretti a centrocampo e si affida alla coppia Vlahovic-Morata, i lagunari dipendono dalle giocate di Aramu. Di seguito la cronaca di Juventus-Venezia.

Juventus-Venezia, il primo tempo

Juventus Venezia
(Photo by Jonathan Moscrop/Getty Images)

L’inizio di partita è tutta di marca bianconera. Zakaria sfiora l’incrocio con un bell’esterno dal limite dell’area, Pellegrini colpisce una clamorosa sempre con una botta da fuori (5′). Due minuti dopo i padroni di casa passano in vantaggio: punizione dalla destra di Miretti, sponda di De Ligt e testata vincente di Bonucci che festeggia al meglio il compleanno numero 35. Il Venezia tenta di imbastire una reazione senza riuscire ad imbastire azioni degne di nota. Al minuto 16 primo squillo degli uomini di Soncin: Aramu calcia in area su sponda di Henry, para Szczesny a terra. Miretti va ad un passo dal raddoppio sfiorando il palo ma è Henry a far venire i brividi a tutto lo stadio: il suo colpo di testa sfiora il palo alla destra di Szczesny (20′).  Dopo l’occasione dei lagunari, la partita ristagna a centrocampo con gli ospiti che molto più sciolti rispetto ai primi minuti. Morata sfiora la rete con un diagonale insidioso in area. Il primo tempo si chiude senza ulteriori scossoni. I bianconeri vanno avanti all’intervallo.

LEGGI ANCHE: Inter, il rinnovo di Handanovic è ad un passo: il punto

Juventus-Venezia, il secondo tempo

Il secondo tempo si apre con una bordata di De Ligt dal limite, ben parata da Maenpaa.Al minuto 56 la Juve va vicinissimo al raddoppio. Cross forte di Rabiot dalla sinistra, Danilo sotto-porta non riesce a correggere in rete di testa. Subito dopo Allegri getta nella mischia Dybala ed Alex Sandro per Bernardeschi e Pellegrini. Miretti è il più propositivo tra i bianconeri e proprio il giovane centrocampista sfiora la rete con un tiro rimpallato in area. Al minuto 68 il Venezia va vicinissimo al pareggio con una bellissima punizione di Aramu dal limite ben disinnescata in angolo da Sczzesny. Tre minuti più tardi il trequartista si riscatta impallinando il portiere polacco con un bellissimo tiro dal limite. Il pareggio dura pochissimo: al minuto 75 ancora Bonucci riporta avanti la Juventus insaccando da pochi passi una sponda area di Danilo su azione da corner. Negli ultimi dieci minuti la Juventus difende il vantaggio senza soffrire particolarmente. La Juve porta a casa tre punti pesantissimi: per la matematiche Champions basta un punto.

Correlati

13:19

01/05/2022

La Juventus per blindare la qualificazione Champions, il Venezia, con Soncin in panchina al posto dell’esonerato Zanetti,...

La Juventus per blindare la qualificazione Champions, il Venezia, con Soncin in...

13:19

01/05/2022

12:57

01/05/2022

Leonardo Bonucci ha sbloccata la gara della Juventus contro il Venezia con un bel colpo di testa ad inizio partita. La rete...

Leonardo Bonucci ha sbloccata la gara della Juventus contro il Venezia con un bel...

12:57

01/05/2022

Serie A

21:40

19/05/2022

Importanti novità in vista della gara di domenica alle 18 tra Inter e Sampdoria in programma a San Siro e decisiva per...

Importanti novità in vista della gara di domenica alle 18 tra Inter e Sampdoria in...

21:40

19/05/2022

21:00

19/05/2022

Danilo Iervolino, presidente della Salernitana, è stato intervistato da Sky in vista dell’ultima gara di campionato contro...

Danilo Iervolino, presidente della Salernitana, è stato intervistato da Sky in...

21:00

19/05/2022