Juventus-Venezia: statistiche, precedenti e probabili formazioni

Alle 12:30 all'Allianz Stadium andrà in scena Juventus-Venezia valida per la 35esima giornata di Serie A. Tutto quello che c'è da sapere sul match.

01/05/2022

09:26

• Tempo di lettura: 4 minuti

Tempo di lettura: 4 minuti

(Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Juventus-Venezia scenderanno in campo alle 12:30 all’Allianz Stadium nella gara valida per la 35ª giornata di Serie A. L’obiettivo dei bianconeri è quello di chiudere il discorso che riguarda la qualificazione alla prossima Champions League per non correre rischi nelle ultime giornate di campionato. I lagunari, invece, sono ad un passo dalla retrocessione in Serie B. Dopo le 8 sconfitte consecutive e l’ultimo posto in classifica, in settimana il club ha deciso di esonerare Paolo Zanetti, al suo posto in panchina vi sarà Andrea Soncin. Di seguito le statistiche dal sito ufficiale della Lega Serie A e le probabili formazioni del match.

Juventus-Venezia
(Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Juventus-Venezia: le statistiche

  • Dopo aver perso solo una delle prime sette sfide di Serie A TIM contro la Juventus (1V, 5N), il
    Venezia ha subito ben 15 sconfitte nei successivi 18 incroci con i bianconeri (1V, 2N) – la Vecchia
    Signora è la squadra che più volte ha battuto i lagunari nel massimo campionato (16, al pari del
    Milan).
  • La gara d’andata tra Juventus e Venezia è terminata 1-1 e gli arancioneroverdi possono rimanere
    imbattuti in entrambe le partite stagionali in Serie A TIM contro i bianconeri per la prima volta dal
    1941/42 (pareggio 0-0 all’andata e successo 2-0 al ritorno).
  • La Juventus ha vinto 10 delle 12 gare casalinghe contro il Venezia in Serie A TIM, segnando una
    media di 2.4 reti a partita; grazie ai nove successi interni consecutivi all’attivo, quella
    arancioneroverde può diventare la terza formazione veneta che i bianconeri battono almeno 10
    volte di fila in casa nel massimo campionato, dopo l’Hellas Verona (12, tra il 1989 e il 2019) e il
    Vicenza (14, tra il 1959 e il 1973).
  • Negli ultimi due appuntamenti domestici in campionato, la Juventus è stata sconfitta dall’Inter
    (0-1) e ha pareggiato contro il Bologna (1-1) – l’ultima volta in cui non ha vinto tre partite interne
    di fila in Serie A TIM è stata nel settembre 2015 (contro Udinese, Chievo e Frosinone).
  • Il Venezia ha perso tutte le ultime otto gare di campionato, nella sua storia non ha mai ottenuto
    più sconfitte consecutive in Serie A TIM nel corso di una singola stagione.
  • Considerando tre punti a vittoria da sempre, questa può essere solo la seconda stagione di Serie
    A TIM in tutta la sua storia in cui la Juventus ottiene più punti fuori casa rispetto a quelli in casa,
    dopo il 1949/50; al momento ne ha raccolti 31 all’Allianz Stadium, 35 in trasferta.
  • La Juventus è la squadra che ha effettuato più tiri dalla distanza terminati fuori lo specchio della
    porta in questa Serie A TIM (90, esclusi i ribattuti), mentre il Venezia è la formazione che in
    percentuale ha all’attivo più tiri fuori dallo specchio sul totale tentato da fuori area (50%; 60 su
    120).
  • Il Venezia inizia in media le proprie sequenze a 38.7 metri dalla propria porta in questa Serie A
    TIM, valore più basso nel torneo in corso; infatti, gli arancioneroverdi sono la seconda formazione
    che ha prodotto in media meno interruzioni alte delle sequenze avversarie in questo campionato
    (12.2, valore superiore solo della Lazio, con 11.8).

Juventus-Venezia: i protagonisti

  • L’attaccante della Juventus Paulo Dybala (nove gol in questo campionato) può diventare il quinto
    giocatore argentino nella storia della Serie A TIM (esclusi naturalizzati) capace di andare in
    doppia cifra di reti in almeno sei diverse stagioni, dopo Gabriel Batistuta (nove), Hernán Crespo
    (otto), Abel Balbo (sette) e Mauro Icardi (sei) – staccherebbe così Gonzalo Higuaín e Diego
    Maradona, fermi a cinque.
  • L’ultimo gol in Serie A TIM di Mattia Aramu è arrivato nella gara d’andata contro la Juventus, lo
    scorso 11 dicembre; tuttavia, è uno dei due attaccanti che da allora ha giocato più partite nella
    competizione senza segnare (14, mentre a 15 c’è Musa Barrow del Bologna).

Le probabili formazioni

Juventus (4-2-3-1): Szczesny; Danilo, Bonucci, de Ligt, Pellegrini; Zakaria, Rabiot; Bernardeschi, Dybala, Kean; Vlahovic.

Venezia (4-3-3): Maenpaa; Ampadu, Caldara, Ceccaroni, Haps; Cringoj, Vacca, Cuisance; Aramu, Henry, Okereke.

Correlati

18:40

21/05/2022

Giornata di vigilia per Gabriele Cioffi e la sua Udinese. I friulani domani saranno impegnati all’Arechi contro la...

Giornata di vigilia per Gabriele Cioffi e la sua Udinese. I friulani domani saranno...

18:40

21/05/2022

18:26

21/05/2022

L’allenatore della Salernitana Davide Nicola è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del decisivo match contro...

L’allenatore della Salernitana Davide Nicola è intervenuto in conferenza...

18:26

21/05/2022

Serie A

18:40

21/05/2022

Giornata di vigilia per Gabriele Cioffi e la sua Udinese. I friulani domani saranno impegnati all’Arechi contro la...

Giornata di vigilia per Gabriele Cioffi e la sua Udinese. I friulani domani saranno...

18:40

21/05/2022

18:26

21/05/2022

L’allenatore della Salernitana Davide Nicola è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del decisivo match contro...

L’allenatore della Salernitana Davide Nicola è intervenuto in conferenza...

18:26

21/05/2022