Kolarov è ufficialmente un nuovo giocatore dell’Inter

08/09/2020

16:11

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Era nell’aria da giorni ma oggi è arrivata l’ufficialità: Aleksandar Kolarov è un nuovo giocatore dell’Inter. Ad annunciarlo è stato lo stesso club nerazzurro, tramite una nota ufficiale comparsa sui propri profili social e sul proprio sito internet. Il terzino serbo è stato acquistato dalla Roma. Con i giallorossi ha disputato 100 partite tra il 2017 e il 2020, segnando anche 17 gol.

Il serbo, classe 1985 è anche capitano della sua nazionale. La sua storia è tristemente simile a quella di tanti altri ragazzi della sua generazione, cresciuti sotto le bombe di una guerra fratricida come quella dei Balcani. A salvarlo, forse, è stato proprio l’amore per il calcio. Tra un bombardamento e l’altro, le partite al campetto con gli amici, per cercare una parvenza di normalità. A sfidare, a volte, anche il coprifuoco giocando fino a mezzanotte. Il giovane Aleksandar, per sua stessa ammissione, sognava, un giorno, di diventare come Sinisa Mihajlovic, idolo indiscusso dalle parti di Belgrado dopo la Champions League vinta con la Stella Rossa nel 1991.

La promessa fatta alla mamma che un giorno avrebbe giocato in Premier League. I primi passi da calciatore mossi in Serbia tra le giovanili della gloriosa Stella Rossa e le prime squadre di Cukaricki e OFK Belgrado. Fino la grande salto in Europa, nel 2007 ad acquistarlo è la Lazio. Tre stagioni con i biancocelesti, fino al trasferimento in Inghilterra, al Manchester City. Le porte della Premier League che si spalancano. Si sa, le promesse fatte alle mamme vanno mantenute, sempre.

Il resto è storia dei nostri giorni, il passaggio all’Inter, una nuova importante tappa della sua carriera. Convinto anche dalla presenza di chi l’ha fortemente voluto, come il tecnico nerazzurro Antonio Conte.

Aleksandar Kolarov è pronto ad una nuova sfida, senza paura, come su quei campetti sotto una Belgrado bombardata.