La Lazio lancia un progetto contro il razzismo insieme a Buuuball

15/03/2021

16:45

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

La Lazio non pensa solo al calcio giocato, ma ha avviato un progetto contro il razzismo in collaborazione con l’associazione Buuuball Off Colors. Questa partnership -spiega il comunicato del club biancoceleste- consiste in una serie di iniziative in campo nazionale ed internazionale che coinvolgeranno membri della prima squadra maschile e femminile oltre al settore giovanile. L’obiettivo è quello di promuovere la lotta contro il razzismo e rafforzare i valori del fair play nel calcio e nella vita.

Il primo passo di questo progetto vedrà la luce nella trasferta di Monaco. Infatti, la Lazio ha concluso un gemellaggio con un club di Monaco di Baviera formato da rifugiati e richiedenti asilo che partecipa nel campionato tedesco di terza categoria. In questo caso alcuni rappresentati del club doneranno materiale tecnico della Lazio. La seconda fase, invece, prevede gemellaggi in futuro con squadre di questo tipo nelle città europee in cui dovesse giocare la Lazio.

A livello nazionale, invece, i giocatori della Lazio hanno interpretato un brano creato dal presidente dell’associazione Buuuball in occasione della giornata mondiale contro il razzismo che si celebrerà il 21 marzo. Infine, il club lancerà un bando di concorso per le scuole superiori della Regione Lazio in cui gli studenti saranno invitati a creare degli spot sui valori del fair play.

Il presidente Lotito ha voluto commentare così questa partnership: “La S.S. Lazio da sempre attenta ad iniziative di integrazione sociale, ha deciso di sposare il progetto Buuuball nella convinzione che il calcio possa essere uno strumento di unione, di integrazione e di riscatto, in grado di abbattere qualsiasi barriera.”