Connect with us

Serie A

Lazio, Pedro sempre più leader. E Lotito gongola: “La Roma…”

Published

on

pedro lazio lotito

Pedro si sta prendendo la Lazio per la gioia di Claudio Lotito. Lo spagnolo è sempre più leader nello scacchiere di Maurizio Sarri, sia dal punto di vista tecnico che da quello caratteriale. E il presidente biancoceleste gongola, lanciando una frecciata alla Roma, che lo ha lasciato andare via a 0 due estati fa.

lazio pedro

(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Lazio, Lotito: “Pedro via dalla Roma? Non capisco”

3 gol ed un assist in 10 presenze stagionali ed una condizione fisica sempre più forte che lo sta rendendo praticamente indispensabile. Pedro si sta prendendo la Lazio. Lo spagnolo è sempre più leader nello scacchiere di Maurizio Sarri, tra Serie A ed Europa League. Come testimonia l’ultima rete, quella messa a segno contro lo Sturm Graz giovedì scorso. Con la squadra in 10, l’ex Barcellona si è messo la squadra sulle spalle, anche se poi non è bastato per vincere.

Sempre titolare in Europa, sempre subentrante in Italia ma cambio praticamente obbligato per Sarri, che si serve delle qualità tecniche e carismatiche di Pedro. L’esempio più clamoroso è la gara con l’Inter: entrato a mezz’ora dalla fine sull’1-1, lo spagnolo ha servito l’assist a Luis Alberto e chiuso il match con un super gol sul 3-1. E Claudio Lotito gongola, perché il classe ’87 è arrivato a parametro zero nell’estate 2021, dopo un anno alla Roma. Il presidente biancoceleste ha lanciato una frecciata ai giallorossi. Secondo quanto riporta La Repubblica, proprio dopo la gara di Europa League Lotito avrebbe detto: “Io non capisco come la Roma lo abbia scaricato. E’ un mostro, un campione vero“.

pedro

(Photo by Marco Rosi – SS Lazio/Getty Images)

Il futuro di Pedro

Sono 13 le reti messe a segno da Pedro con la maglia della Lazio da quando è arrivato. L’anno scorso era arrivato in doppia cifra – segnando la prima rete proprio nel derby con la Roma -, quest’anno vuole ripetersi. Il contratto dell’ex Barcellona e Chelsea scadrà il prossimo 30 giugno, ma il rinnovo per un’altra stagione è praticamente scontato.