Lazio, tutto passa dal rinnovo di Milinkovic-Savic: il punto

Il serbo è in scadenza nel 2024 ma serve un'accelerata per evitare problemi: dopo il Mondiale appuntamento col procuratore.

15/11/2022

10:31

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

In casa Lazio la questione principale resta il rinnovo di Sergej Milinkovic-Savic. Dopo una prima parte di stagione ancora ad altissimi livelli, il serbo continua a essere nel mirino delle big. Il presidente biancoceleste Claudio Lotito ha fissato il prezzo, ma il contratto in scadenza nel giugno 2024 non è una blindatura.

(Photo by FILIPPO MONTEFORTE/AFP via Getty Images)

Lazio, serve accelerare per il rinnovo di Milinkovic-Savic

5 gol e 7 assist nelle prime 20 gare stagionali fra tutte le competizioni. Numeri da vero leader, come ormai da anni Sergej Milinkovic-Savic è alla Lazio. Nello scacchiere di Maurizio Sarri è fondamentale e le prestazioni continuano a mettere in risalto le qualità del serbo, affermatosi come uno dei migliori – se non il migliore – interpreti del ruolo in Serie A. La prossima mossa è quella di provare a trovare un accordo per il rinnovo. Il contratto del centrocampista è valido fino al 30 giugno 2024. Lunga, ma non abbastanza per essere tranquilli.

LEGGI ANCHE: Juventus, Karsdorp è più di un’idea: la situazione

Come riporta TMW, il presidente della Lazio Lotito ha intenzione di proporre un prolungamento con aumento di ingaggio fino a 5 milioni a stagione. Magari inserendo una clausola di risoluzione attorno agli 80 milioni, che è il prezzo fatto dal numero uno biancoceleste. Le trattative con il procuratore di Milinkovic – l’ex attaccante Mateja Kezman – sono già avviate e dopo il Mondiale in Qatar si proverà ad accelerare in modo da trovare una soluzione. Che accontenti tutti.

Milinkovic Savic
(Photo by Marco Rosi – SS Lazio/Getty Images)

Sempre la Juve in agguato

Non è un mistero che su Milinkovic-Savic ci siano da tempo gli occhi della Juventus. Domenica, nell’ultima gara prima della sosta, il serbo è stato forse uno dei peggiori della Lazio, ma al momento della sostituzione tutto il popolo bianconero allo stadio lo ha applaudito. Memori di quanto successe con Cristiano Ronaldo nel 2018, i tifosi hanno provato a fare la loro parte. Tutto però dipende dal rinnovo: se non si troverà un accordo, in estate è pronto l’assalto finale.

Serie A

22:05

07/12/2022

Al termine dell’amichevole contro l’Antalyaspor, l’allenatore del Napoli Luciano Spalletti è intervenuto in...

Al termine dell’amichevole contro l’Antalyaspor, l’allenatore del...

22:05

07/12/2022

21:40

07/12/2022

Dopo la vittoria dell’Inter contro il Salisburgo, sono arrivati altri due successi in amichevole per Fiorentina e Napoli....

Dopo la vittoria dell’Inter contro il Salisburgo, sono arrivati altri due...

21:40

07/12/2022