L’Italia è ora attesa da 14 mesi a tutto gas

Andiamo a ripercorrere quelle che saranno le tappe fondamentali dei prossimi mesi in ottica Nazionale.

19/11/2021

06:30

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Ci aspettano 14 mesi intensissimi e un 2022 che si spera possa essere emozionante fino alla fine. Sì, perché l’Italia di Mancini deve ancora conquistare un posto al Mondiale in Qatar: la rassegna iridata si disputerà dal 21 novembre al 18 dicembre 2022 e non osiamo pensare ad un’altra mancata qualificazione degli azzurri. Per il momento dobbiamo mandare giù l’amaro boccone di un secondo posto in un girone non irresistibile ma vinto con merito dalla Svizzera: l’Italia avrà a disposizione gli spareggi di marzo per riscattarsi, una sorta di esame di riparazione. Va dato ampio credito al lavoro di Mancini che solo 4 mesi fa ci ha portato sul tetto d’Europa.

Andiamo allora andiamo a ripercorrere quelle che saranno le tappe fondamentali dei prossimi mesi in ottica Nazionale.

Il sorteggio degli spareggi

La prossima settimana si scriverà già una pagina importante: venerdì 26 novembre, a Zurigo, si svolgerà il sorteggio degli spareggi per accedere al Mondiale. Come ormai molti di voi già sapranno, da quest’edizione cambia la formula: sono impegnate 12 squadre, le 10 seconde dei gironi più le due migliori di Nations League. Si qualificano tre squadre, quelle che usciranno vincitrici dai tre mini-tornei che prevedono semifinale e finale in gara secca. Le semifinali si disputeranno in casa delle sei teste di serie (Italia, Portogallo, Scozia, Russia, Svezia, Gallas) che affronteranno una delle non teste di serie (Turchia, Polonia, Macedonia, Ucraina, Austria e Repubblica Ceca). La sede della finale la determinerà, invece, il sorteggio: tanto per rendere l’idea, c’è il rischio di giocarci il Mondiale in casa del Portogallo di Cristiano Ronaldo. Sarà complicatissimo mantenere la freddezza anche per gli appassionati di scommesse che solitamente approfittano dei vari bonus casino online.

Il 16 dicembre 2021, poi, si terrà l’esecutivo Uefa e, a margine, il sorteggio per la terza edizione di Nations League. L’Italia sarà ovviamente in Lega A e, in quanto partecipante alle ultime Final Four, sarà testa di serie (con Francia, Spagna e Belgio) Non mancheranno, comunque, i pericoli dall’urna: nella peggiore delle ipotesi potremmo ritrovarci in un gruppo con Germania (seconda fascia con Portogallo, Olanda e Danimarca), Inghilterra (terza fascia con Polonia, Svizzera e Croazia) e Austria (quarta fascia con Galles, Repubblica Ceca e Ungheria).

Si comincia a giocare

Le settimane voleranno via velocissime e si arriverà a fine marzo: i playoff qualificazioni Mondiale si disputeranno il 24 e 25 marzo (le 6 semifinali) e il 28 e 29 marzo (le tre finali). È probabile che per agevolare il lavoro di preparazione di Mancini, la Lega decida di posticipare il turno di campionato previsto per il 20 marzo 2022.

Solo tre giorni dopo la fine degli spareggi, ecco i sorteggi degli otto gruppi della fase finale dei Mondiali. Nell’urna dell’1 aprile 2022 sono già certe di esserci 13 nazionali: Qatar, Germania, Danimarca, Brasile, Francia, Belgio, Croazia, Spagna, Serbia, Inghilterra, Svizzera, Olanda e Argentina.

La Nations League

L’estate sarà preceduta dalle sfide di Nations League: dal 30 maggio al 14 giugno 2022 l’Italia giocherà 4 partite del girone, senza dimenticare la sfida con l’Argentina in quella che è la nuova manifestazione che mette di fronte i campioni d’Europa e quelli del Sudamerica. La data è però ancora da definire.

La Nations League si chiuderà con le due partite del 19 e 28 settembre 2022, mentre il 9 ottobre 2022 verranno sorteggiati i gironi di qualificazione per gli Europei del 2024 che si disputeranno in Germania. Arriveremo poi al weekend del 13 novembre 2022, l’ultimo di Serie A prima del Mondiale che partirà, come già anticipato, il 21 novembre 2022. La speranza è che vedremo i prossimi Mondiali da tifosi e non solo da appassionati…

Correlati

In vista di Roma-Inter, l’allenatore dei giallorossi Josè Mourinho non parlerà in conferenza stampa. La motivazione di...

In vista di Roma-Inter, l’allenatore dei giallorossi Josè Mourinho non...

15:00

03/12/2021

14:48

03/12/2021

Dopo le due brutte cadute contro Fiorentina e Sassuolo, il Milan di Pioli ha ritrovato il sorriso con il successo sul Genoa. Ora...

Dopo le due brutte cadute contro Fiorentina e Sassuolo, il Milan di Pioli ha...

14:48

03/12/2021

Qatar 2022

15:46

01/12/2021

Il Mondiale in Qatar a un anno dall’inizio è già la competizione tra nazionali di calcio più discussa di sempre. Le...

Il Mondiale in Qatar a un anno dall’inizio è già la competizione tra...

15:46

01/12/2021

12:49

01/12/2021

La pandemia ha complicato sensibilmente lo svolgimento delle qualificazioni ai Mondiali in Qatar, per ciò che concerne il...

La pandemia ha complicato sensibilmente lo svolgimento delle qualificazioni ai...

12:49

01/12/2021