Ma proprio alla Juve? I cinque viola passati ai bianconeri: ecco chi sono

Da Baggio nel 1990 fino a Federico Chiesa due stagioni fa: la Vecchia Signora pesca sempre tra i talenti dei Gigliati facendo infuriare i tifosi.

25/01/2022

21:15

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Ci risiamo” verrebbe da dire ai tifosi fiorentini di fronte all’affare Vlahovic. Il serbo è vicino ai rivali della Juventus e nella città toscana si respira rabbia e frustrazione, sentimenti ben noti alla tifoseria viola che hanno visto molti loro ex idoli vestire gli odiati colori bianconeri.

Roberto Baggio

Qualcuno riconduce la nascita della rivalità sportiva tra Juventus e Fiorentina alla cessione del Divin Codino. L’addio di Baggio a Firenze avvenne nell’estate successiva alla contestata sconfitta della Viola in finale di Coppa UEFA proprio contro i bianconeri. I tifosi organizzarono cortei in città per manifestare tutta la loro rabbia nei confronti della dirigenza viola in quel caso.

Felipe Melo

Quello di Melo non è stato mai visto come un tradimento vero e proprio ma fu una cessione che lasciò alquanto insoddisfatti i tifosi gigliati. E’ l’estate 2009 e la Viola si è riconfermata in Champions, dall’altra parte la Juventus di Ferrara cerca rinforzi: l’attenzione ricade sul giovane brasiliano che si era distinto nella stagione appena trascorsa. Il centrocampista lascia la Fiorentina per 25 milioni ma a Torino non lascerà mai veramente il segno.

Juan Cuadrado

Il giocatore colombiano arrivò in Toscana dopo un’ottima annata individuale al Lecce. Nel suo triennio viola Cuadrado ha conquistato i tifosi e quando deve andar via nel 2015 c’è anche la Juventus tra le contendenti. In una prima battuta i Della Valle evitano di cedere il centrocampista ai bianconeri ma Cuadrado, dopo una breve permanenza al Chelsea, raggiungerà ugualmente Torino. Non fu una vera cessione vista la parentesi londinese ma il colombiano è annoverato fra i “traditori” dai tifosi gigliati.

Federico Bernardeschi

Bernardeschi aveva un grande legame con Firenze. Cresciuto nelle giovanili della Viola, dopo aver esordito nel 2014 a soli venti anni si è guadagnato in breve il posto da titolare lasciando sperare i tifosi che divenisse anche una bandiera della Fiorentina. Nell’estate 2017 la Juventus vice campione d’Europa acquista l’allora 23enne Bernardeschi per 40 milioni di euro.

Federico Chiesa

Una storia non troppo dissimile da quella di Bernardeschi, con il quale Chiesa ha condiviso una stagione in Viola. Il figlio di Enrico Chiesa ha giocato nelle giovanili della Fiorentina ed ha esordito in prima squadra nel 2016 appena diciannovenne attirando le attenzioni dei grandi club europei. Gli anni a Firenze sono scanditi da grandi prestazioni e rumors di trasferimenti imminenti ma Chiesa lascerà la Fiorentina solo nel 2020 per vestire la maglia bianconera.