Manchester United: nessuna intenzione di rinnovare Pogba

Manchester United: Pogba sempre più lontano. Il club non vuole rinnovare il contratto in scadenza.

18/11/2021

14:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Shaun Botterill, Onefootball.com)

Si fa sempre più incerto e lontano dalla Manchester rossa il futuro di Paul Pogba. Secondo quanto riporta lo spagnolo Marca, i Red Devils avrebbero quasi defintivamente mollato la presa sul tentativo di rinnovare il contratto in scadenza a giugno 2022 del centrocampista francese.

Il Manchester United è ormai entrato da tempo nell’ordine delle idee di privarsi di Paul Pogba. Il giocatore da gennaio prossimo sarà infatti libero di accordarsi a 0 con qualunque club e trasferircisi in estate.

LEGGI ANCHE: Scholes attacca Pogba: “Non concentrato, tra anni farà stessi errori”

Secondo Marca, il rapporto Pogba-Manchester United è arrivato al capolinea. Il gicoatore attualmente infortunato per un problema occorso con la Francia, non pare intenzionato a rimanere in Premier.

Nonostante nelle settimane scorse sembravano esserci alcuni spiragli che l’ex Juve volesse accettare un ricco contratto da parte dei Red Devils (a patto che fosse il più pagato in rosa), richiesta non accettata dalla dirigenza degli inglesi.

Invece l’evoluzione che si sta avendo è quella di un cambio casacca quasi imminente. I rapporti sono ai minimi storici, le prestazioni altalenanti del giocatore hanno poi spinto lo United a non aumentare il già ricco ingaggio di Pogba (12 milioni a stagione) e non provare a fare uno sforzo economico ritenuto ormai inutile.

Arrivato nell’estate 2016 dalla Juventus per la cifra record di 105 milioni di euro, Pogba al Manchester United ha tendenzialmente deluso le attese, nonostante qualche vittoria di pregio come l’Europa League nel 2016/2017 sotto Mourinho. Ora la probabile beffa, con una spesa così ampia che verrà “persa” molto probabilmente senza nessun guadagno.

Le pretendenti non mancano: Juventus, Real Madrid, PSG su tutte. Anche se il costo dell’operazione ecnonomica (tra ingaggio al giocatore e commissione all’agente Raiola) rimane un forte deterrente, nonostante Pogba resti ancora uno delle più forti mezzale in Europa.

é noto che la squadra più interessata (assieme alla Juventus) è il Real Madrid, che non ha mai nascosto l’apprezzamento al giocatore.

Tra i Blancos però un eventuale arrivo di Pogba ha scatenato divisioni, anche se gode della stima del tecnico Ancelotti, del compagno in nazionale Benzema e di un altro obiettivo dichiarato del Real come Mbappé.

La partita sul futuro di Pogba è quindi apertissima. Il Real è in vantaggio, intenzionato a fare un mercato stellare dopo un biennio di relativa calma negli acquisti. La cosa certa è che il Manchester United sembra ormai il passato.