Mercato Fiorentina, Gollini interessa ma l’Atalanta spara alto

Il portiere nerazzurro, in prestito al Tottenham nell'ultima stagione, è finito nel mirino della Fiorentina, ma la sua valutazione è per ora troppo alta.

29/06/2022

21:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by George Wood/Getty Images)

Il mercato della Fiorentina è ancora in fase di sviluppo, ma a tener banco c’è la delicata situazione che riguarda i portieri. La Viola dovrà fare a meno di Dragowski nella prossima stagione, visto che da entrambe le parti c’è da tempo la volontà di separarsi. La squadra di Italiano necessita quindi di un nuovo estremo difensore, che possa fungere da titolarissimo per la prossima stagione.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, i toscani starebbero insistendo per Pierluigi Gollini, che nell’ultima stagione è stato protagonista di un difficile percorso in Premier League con il Tottenham di Conte, finendo per essere quasi sempre relegato in panchina o sfruttato pochissimo. L’Atalanta, proprietaria del cartellino del giocatore, vorrebbe almeno 15/18 milioni di euro, una cifra che la Viola al momento non vorrebbe pagare.

LEGGI ANCHE: Atalanta, svelata la maglia della prossima stagione

(Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Mercato Fiorentina: Gollini piace, ma il prezzo è troppo alto

Italiano ha necessariamente bisogno di un portiere titolare per la prossima stagione, e la figura di Pierluigi Gollini potrebbe certamente fare al caso della piazza toscana. Il calciatore è giovane e il suo talento è fuor di dubbio, ma dopo la difficile stagione a Londra è necessario restaurarlo da un punto di vista mentale. Firenze rappresenterebbe un contesto ideale nella quale rilanciarsi, ma il problema sorge sul prezzo del suo cartellino, valutato non meno di 15 milioni. Per la Fiorentina la cifra è alta, ma la cessione di Dragowski potrebbe correre in aiuto. Il portiere polacco è sicuro partente ed ha già ricevuto le avances dell’Espanyol, ma la Viola non lo valuta meno di 8 milioni, e per ora i discorsi sono chiusi.