Connect with us

Calciomercato Italia

Mercato Milan, Krunic ai margini: a gennaio può partire

Published

on

Mercato Milan

Krunic è sempre più ai margini del Milan e nel mercato di gennaio può lasciare Milano. Sul bosniaco è sempre forte l’interesse del Fenerbahce, dopo un lungo inseguimento in estate.

La vittoria sul Frosinone ha dato un po’ di respiro al Milan. Dopo un periodo complicatissimo e le numerose critiche piovute soprattutto su Stefano Pioli, i rossoneri battono una delle sorprese di questo campionato e consolidano il terzo posto portandosi a +5 dal Napoli e a -3 dall’Inter seconda, in attesa del big match di questa sera al Diego Armando Maradona.

Nonostante l’emergenza infortuni, il tecnico è riuscito a schierare una formazione convincente, inventandosi Theo Hernandez come difensore centrale. Contro il Borussia Dortmund, all’uscita di Thiaw era entrato Rade Krunic per adattarsi al ruolo. Ma contro il Frosinone il bosniaco è rimasto 90 minuti in panchina. E con il rientro a pieno regime di Bennacer, per lui gli spazi sono quasi chiusi.

Milan, Krunic sul mercato: riecco l’ipotesi Fenerbahce

Krunic può andare al Fenerbahce – OneFootball

E dunque per Krunic si torna a parlare di mercato. Dopo un’estate in uscita, alla fine il bosniaco è rimasto anche per volere di Pioli – complice il lungo infortunio di Bennacer -, che però in questo momento potrebbe non aver più bisogno di lui.

Secondo Calciomercato.com e Sky Sport quindi il centrocampista potrebbe presto lasciare Milano. Anche lui ha avuto problemi fisici che hanno ridotto il minutaggio, ma nonostante la forma ritrovata gli spazi sono sempre molto ridotti. E il Fenerbahce non ha mollato la presa.

I turchi ci hanno provato assiduamente in estate, senza però riuscire mai a convincere il Milan. Ora la situazione è diversa e potrebbe essere lo stesso Krunic a spingere per la cessione. Le trattative per il rinnovo con i rossoneri si sono interrotte e il suo contratto in scadenza nel 2025 potrebbe favorire l’affare. E a gennaio si attendono sviluppi.