Connect with us

News Calcio

“Mi avete fatto vergognare”: rissa sull’aereo della Roma | È successo tutto all’improvviso

Published

on

Rissa aereo Roma

Contestazione societaria ma non solo. Cosa sta succedendo alla Roma in questo periodo molto caldo. Il retroscena dell’aereo.

Giorni intensi in casa Roma. Il successo col brivido finale contro l’Hellas Verona è sicuramente un toccasana per una squadra che ha appena cambiato allenatore. Un successo importante per la classifica, per Daniele De Rossi.

Ma anche un bel sospiro di sollievo per la proprietà, bersagliata da cori e striscioni per la scelta di esonerare José Mourinho ma più in generale per non essere presente mai, il grande j’accuse dello Special One ai Friedkin.

Situazione tutt’altro che tranquilla per la proprietà americana, alle prese con tanti problemi, che vanno ben oltre la contestazione della tifoseria giallorossa: il settlement agreement con l’UEFA non dà molte chance di mercato nel presente, ma pone altri dubbi sul futuro della Roma.

Una Roma senza direttore sportivo, visto che a inizio febbraio Tiago Pinto terminerà il suo lavoro da general manager giallorosso. Anche i continui rumors, l’ultimo di un presunto fondo arabo che prenderebbe la Roma, sono la fotografia di una situazione tutt’altro serena e tranquilla.

Il vaso di Pandora

La forte sensazione è che l’esonero di Mourinho ha scoperchiato un vaso di Pandora, nascosto finché c’era lo Special. Tante le indiscrezioni fuoriuscite all’indomani dell’esonero choc di Mourinho, evidenziano un sentiment poco idilliaco.

Si è respirato per mesi aria pesante a Trigoria. Mourinho e la grande litigata con i Friedkin, ai ferri corti praticamente dalla finale di Europa League a Budapest, persa contro il Siviglia. La spaccatura tra lo Special One e alcuni giocatori. Sta uscendo tutto, anche un altro retroscena.

Esonero Mourinho

Photo by: Getty Images – calcioinpillole.com

Litigata ad alta quota

Sarebbe successo di tutto dopo la sconfitta della Roma a San Siro contro il Milan, anche se tecnicamente non si può dire che sia stata l’ultima partita di Mou sulla panchina giallorossa, visto che era squalificato. In tutti i casi, l’allenatore di Setubal si sarebbe sfogato nel viaggio di ritorno da Milano. “Mi avete fatto vergognare, non si può giocare così” avrebbe detto Mourinho alla squadra, almeno secondo quanto afferma Ilario Di Giovambattista di Radio Radio.

Sarebbe nata una discussione sempre più accesa, sarebbero volate parole grosse. “Perdiamo tutti e vinciamo tutti, se giochiamo male e anche per colpa della guida tecnica” il pensiero che i giocatori avrebbero manifestazione a Mou, sempre a firma del noto giornalista di Radio Radio. Ryan Friedkin in piena notte informa il Presidente. Dan la mattina dopo convoca Mourinho a Trigoria e gli comunica l’esonero. Anche qui altra super litigata, l’ennesimo retroscena è svelato. A De Rossi il compito di riportare la quiete dopo la tempesta.