Milan, intervista al centrocampista Sandro Tonali

"Il club ha creduto in me: ho fatto un passo anche io, riducendomi l’ingaggio”.

21/07/2021

09:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Copyright: xGonzalesxPhoto/TommasoxFimianox

 “Il vero Tonali lo vedrete quest’anno”, assicura il ventunenne nato a Lodi che è riuscito a raggiungere il sogno di ogni bambino. Quello di  giocare nella squadra per cui facevi il tifo e diventare un grande sotto “la sua ala”. Il centrocampista del Milan, classe 2000 è stato protagonista di una recente intervista per la “Gazzetta dello Sport”.

Milan, inizia la sua seconda stagione. Cosa è cambiato?

“Molto semplicemente, sono cresciuto di un anno. Dentro e fuori dal campo, aspetto fondamentale. Ripartiamo con il vantaggio di conoscerci, noi giocatori e allenatore. Quello che non cambia sono gli obiettivi: puntiamo sempre in alto.”

Milan, Scorsa stagione

Avrei potuto fare meglio. “Non è stata la mia migliore annata, anche perché è stata particolare, complicata: il Covid mi ha fermato quasi subito, ci ho messo un po’ a carburare. Quest’anno sarà un’altra storia, anche se so di dover migliorare: non ci sono punti d’arrivo, si cresce sempre.”

Milan, riduzione stipendio

“L’ho fatto perché la voglia di restare al Milan veniva prima di tutto. I termini del riscatto dal Brescia erano scaduti e si ricominciava da zero: per me era importante fare un passo verso il Milan. C’erano altri club, anche con ingaggi più alti da offrire, ma io sono felice qui.”

Rapporto con Pioli

“Molto bello, è come un padre. Siamo giovani, lui sa quali corde toccare, ci conosce a fondo. Lavoriamo molto di reparto , analizziamo le partite giocate e prepariamo le successive: siamo davvero uniti.”

Traguardo Champions

“Vogliamo fare strada il più possibile. Torniamo dopo tanti anni di assenza e sappiamo che non sarà facile, ma siamo il Milan. L’Europa è casa nostra.”

Maldini

“Paolo è una colonna, specialmente in questo momento: siamo giovani e allenarsi sotto i suoi occhi, parlare con lui, ti passa energie speciali. Quando ho firmato il nuovo contratto abbiamo fatto insieme un punto, su di me e sul Milan: l’annata passata, i cambiamenti, il futuro da costruire, è stato bello.”

Promessa al club e ai tifosi

“Anzitutto ringrazio la società perché ha scommesso su di me due volte. Non mi piacciono i proclami, ma posso assicurare che farò di tutto per dimostrare di essere da Milan.”

 

Correlati

09:21

24/07/2021

Il calciomercato del Napoli, paralizzato dalle situazione Insigne e Koulibaly, stenta a decollare ma per quanto riguarda il...

Il calciomercato del Napoli, paralizzato dalle...

09:21

24/07/2021

09:00

24/07/2021

L’Inter, oltre a chiudere il capitolo legato all’esterno della fascia destra, pensa anche all’out di sinistra...

L’Inter, oltre a chiudere il capitolo legato all’esterno della fascia...

09:00

24/07/2021

Serie A

09:21

24/07/2021

Il calciomercato del Napoli, paralizzato dalle situazione Insigne e Koulibaly, stenta a decollare ma per quanto riguarda il...

Il calciomercato del Napoli, paralizzato dalle...

09:21

24/07/2021

09:00

24/07/2021

L’Inter, oltre a chiudere il capitolo legato all’esterno della fascia destra, pensa anche all’out di sinistra...

L’Inter, oltre a chiudere il capitolo legato all’esterno della fascia...

09:00

24/07/2021