Napoli, Koulibaly: “Ho ricevuto solidarietà dai fiorentini, non voglio scuse”

Il centrale è intervenuto come ospite alla Festa della Toscana smorzando le accuse di razzismo verso la città di Firenze.

30/11/2021

18:55

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Kalidou Koulibaly, difensore del Napoli, intervenuto come ospite alla Festa della Toscana, appuntamento annuale fissato al 30 novembre, è tornato sugli insulti razzisti ricevuti durante l’ultimo Fiorentina-Napoli smorzando il tema. Le sue parole:

Dopo gli episodi di Fiorentina-Napoli mi sono molto documentato sulla Toscana e ho scoperto che è una grande regione di cultura, di arte. Non pretendo scuse da parte dei toscani e dei fiorentini perché ho ricevuto tanta solidarietà da parte loro e del club viola. Li voglio ringraziare e ripartiamo da qui. Il razzismo è ancora molto presente nella società, e ne sono dispiaciuto: dobbiamo andare avanti e combatterlo. Voglio combattere il razzismo col ruolo che ho nella società. Tante persone magari non hanno la possibilità di far sentire la loro voce come invece ho io. Mi impegnerò sempre in questa lotta, da calciatore e da uomo“.

LEGGI ANCHE: Napoli, Manolas out col Sassuolo: il greco ha la gastroenterite