Nati Oggi: Andrea Consigli, una vita tra Atalanta e Sassuolo

Il 27 gennaio 1987 nasce Andrea Consigli.

27/01/2022

08:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Photo Alessandro Garofalo/LaPresse

Il 27 gennaio 1987, a Milano, nasce Andrea Consigli. A undici anni, lo notano gli osservatori dell’Atalanta, che lo portano a Bergamo, dove farà tutta la trafila delle giovanili. Di pari passo, dai sedici anni in poi, difenderà i pali di ogni selezione Azzurra, dall’Under-16 all’Under 21.

La carriera di Consigli

Nella stagione 2005/2006 Andrea Consigli diventa il terzo portiere dell’Atalanta, senza però scendere mai in campo. L’anno successivo, così, va a farsi le ossa in Serie C, nella Sambenedettese. Nelle Marche, stabilisce il record i imbattibilità del club: 444 minuti senza subire gol. Tornato a Bergamo, riparte per un altro prestito, questa volta in Serie B, al Rimini. La musica, non cambia: Andrea Consigli riscrive il record di imbattibilità anche della squadra romagnola, portandolo a 633 minuti.

Un altro passo verso la Serie A, con la consapevolezza di essere tra i giovani portieri più forti d’Italia. L’Atalanta, però, dopo averlo riportato a casa, lo fa partire come secondo portiere, alle spalle del più esperto Coppola. L’occasione di dimostrare il suo valore anche in Serie A, per Andrea Consigli, arriva il 1° febbraio 2009, giorno del suo esordio in Serie A, in casa contro il Catania. È il primo di tre clean sheet consecutivi: da quel momento, sarà lui a difendere i pali della Dea. Sembra mettersi in discesa la carriera del portiere atalantino, ma non è così. La stagione successiva qualche insicurezza di troppo lo rimette in competizione con Coppola, e alla fine dell’anno l’Atalanta arriva terzultima, che vuol dire retrocessione. Il campionato successivo, in Serie B, Andrea Consigli ritrova smalto e sicurezza, dimostrandosi fondamentale nella cavalcata al primo posto e al ritorno in Serie A.

Difenderà i pali dell’Atalanta per altre tre stagioni, fino al 2014, quando lascia Bergamo, con 201 presenze, per trasferirsi a Sassuolo. L’esordio in neroverde è a dir poco traumatico: nella prima di campionato contro l’Inter, infatti, gli emiliani perdono 7-0. Non un buon avvio, ma negli anni Andrea Consigli saprà affermarsi come uno dei portieri più affidabili del campionato. Ma anche tra i migliori pararigori di sempre: in carriera ne ha neutralizzati 19 in Serie A, meglio di lui solo Samir Handanovič e Gianluca Pagliuca, a quota 24.

Correlati

E’ tempo di verdetti in Premier League, in attesa del finale della Serie A che si concluderà tra circa un’ora. A...

E’ tempo di verdetti in Premier League, in attesa del finale della Serie A che...

18:55

22/05/2022

18:40

22/05/2022

19:09 – Iniziati i secondi tempi di Sassuolo-Milan e Inter-Sampdoria. I parziali vedono il Milan avanti 3-0, mentre è 0-0...

19:09 – Iniziati i secondi tempi di Sassuolo-Milan e Inter-Sampdoria. I...

18:40

22/05/2022

Calcio e...

Il grande giorno dell’Inter, quello della storia, quello del triplete. Il 22 maggio 2010 i nerazzurri di José Mourinho...

Il grande giorno dell’Inter, quello della storia, quello del triplete. Il 22...

08:30

22/05/2022

Arturo Vidal nasce il 22 maggio 1987 a San Joaquín, un sobborgo di Santiago del Cile. Secondo di sei fratelli, tre maschi e tre...

Arturo Vidal nasce il 22 maggio 1987 a San Joaquín, un sobborgo di Santiago del...

08:00

22/05/2022