Nati Oggi: Frank Rijkaard

30/09/2020

08:00

• Tempo di lettura: 4 minuti

Tempo di lettura: 4 minuti

BARCELONA, SPAIN - MARCH 23: Coach Frank Rijkaard of Barcelona looks on during the La Liga match between Barcelona and Valladolid at the Camp Nou stadium on March 23, 2008 in Barcelona, Spain. (Photo by Manuel Queimadelos Alonso/Getty Images)

Il 30 settembre 1962, ad Amsterdam, nasce Frank Rijkaard, e come ogni talento – o quasi – che sboccia nella capitale olandese, si ritrova presto nelle giovanili dell’Ajax. Con i Lancieri allenati da Leo Beenhakker, esordisce in Eredivisie nel 1980, diventando subito un punto fermo nel centrocampo della squadra.

Vince per la prima volta il titolo olandese nel 1982, l’anno in cui Marco Van Basten fa il suo esordio in maglia Ajax. Negli anni successivi, vinceranno insieme la Eredivisie in altre due occasioni, nel 1983 e nel 1985. L’apice a livello europeo, invece, Rijkaard lo raggiunge nel 1987, quando conquista la Coppa delle Coppe.

Il giovane Rijkaard all’Ajax

I tempi sono maturi per lasciare l’Olanda e firmare con una big del calcio europeo. Sceglie lo Sporting Lisbona, in Portogallo, ma la firma arriva troppo tardi e non può giocare le coppe europee. Così, viene girato un prestito al Saragozza, ma in Liga sarà un’annata sconfortante. Frenato da un lungo infortunio, giocherà appena 11 partite, senza lasciare il segno.

Il Milan, però, continua a credere nel mediano visto ed ammirato per tante stagioni all’Ajax. Qualità e quantità, che stregano e convincono Galliani e Berlusconi, che nell’estate del 1988 investono quasi 6 miliardi di lire per portarlo a San Siro. Ad aspettarlo, Marco Van Basten, arrivato l’anno prima insieme a Ruud Gullit, dal PSV di Eindhoven.

9 Dec 1992: AC Milan Players Demetrio Albertini, Ruud Gullit, Frank Rijkaard and Marco Van Basten form a wall in the European Cup match against PSV Eindhoven. AC Milan won the match 2-1. Mandatory Credit: Chris Cole/Allsport

Fresco vincitore dell’Europeo in Germania con la maglia Orange, completerà il trio olandese che farà le fortune del Milan negli anni successivi. Nella prima stagione arriva la Coppa Campioni: la finale del Camp Nou è senza storia, e i rossoneri schiantano la Steaua Bucarest 4-0. L’anno dopo, i rossoneri bissano il successo continentale, ed a segnare il gol vittoria nella finale contro il Benfica è proprio Frank Rijkaard.

In quegli anni, arrivano anche due Coppe Intercontinentali e due Supercoppe Europee, e nelle stagioni successive anche la gioia degli scudetti 1992 e 1993. In estate, torna a casa, all’Ajax, dove chiuderà la carriera due anni dopo, alzando al cielo la sua terza Coppa Campioni. Di fronte, manco a dirlo, proprio il Milan, in quella che è la chiusura di un cerchio praticamente perfetto.

24 MAY 1995: FRANK RIJKAARD IN ACTION FOR AJAX IN THE EUROPEAN CUP FINAL AGAINST MILAN IN VIENNA. Mandatory Credit: Clive Brunskill/ALLSPORT

Nel 1998 intraprende la carriera di allenatore, prima come vice e poi come ct dell’Olanda. Dopo una parentesi allo Sparta Rotterdam, nel 2003, a sorpresa, arriva la chiamata del Barcellona. Il primo anno arriva al secondo posto, dietro al Valencia, nel 2005 i blaugrana sono campioni della Liga. Frank Rijkaard si trova a guidare un gruppo straordinario, una generazione di fenomeni di cui fanno parte Puyol, Xavi, Iniesta, Eto’o e ovviamente Ronaldinho.

HONG KONG, CHINA – AUGUST 08: Ronaldinho(L) of Barcelona and manager Frank Rijkaard attend a press conference to the pre-season match between FC Barcelona and Mission Hill Invitation on August 08, 2007 in Hong Kong, China. The match will take place at Hong Kong Stadium on August 10, 2007. (Photo by MN Chan/Getty Images)

Senza dimenticare un giovanissimo Lionel Messi, che l’anno successivo entrerà stabilmente nelle rotazioni, mettendo anche la sua firma nello storico triplete del 2006. Il Barcellona conquista Liga, Champions e Coppa del Re, impresa mai riuscita prima. Sarà il punto più alto della carriera da allenatore di Rijkaard, che nel 2008, dopo un disastroso terzo posto, viene esonerato. Le esperienze con il Galatasaray e come ct dell’Arabia Saudita, scivoleranno via senza lasciare traccia, e nel 2014 annuncia il ritiro dalla carriera di allenatore.

GELSENKIRCHEN, GERMANY – MARCH 31: Coach Frank Rijkaard speaks during a FC Barcelona press conference ahead of their UEFA Champions League match against FC Schalke 04 tomorrow night held at the Veltins Arena on March 31, 2008 in Gelsenkirchen, Germany. (Photo by Lars Baron/Bongarts/Getty Images)

Calcio e...

08:30

25/06/2022

Il 25 giugno 1988 è il giorno in cui l’Olanda, con il trio delle meraviglie, Gullit, Van Basten e Rijkaard, vince il suo...

Il 25 giugno 1988 è il giorno in cui l’Olanda, con il trio delle meraviglie,...

08:30

25/06/2022

08:00

25/06/2022

Il 25 giugno 1997 nasce a Nueva Helvecia Rodrigo Bentancur. Nasce calcisticamente centrocampista, mediano forte fisicamente, è...

Il 25 giugno 1997 nasce a Nueva Helvecia Rodrigo Bentancur. Nasce calcisticamente...

08:00

25/06/2022