Nati Oggi: Paul Scholes, il ‘silent hero’ del Manchester United

Il 16 novembre 1974 nasceva Paul Scholes, storico centrocampista inglese del Manchester United che ha militato tra le file dei 'Red Devils' dal 1993 al 2013.

16/11/2021

08:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

Il 16 novembre 1974 a Salford, nella contea di Manchester, nasce Paul Scholes. Ha legato tutta la sua carriera calcistica al Manchester United, dove arriva a 16 anni, nel 1990. Tre anni più tardi, firma il suo primo contratto da professionista, e nella stagione successiva – 1994/1995 – fa il suo esordio in prima squadra. Nella prima stagione, tra campionato e coppe, colleziona 25 presenze e 7 reti: un bel bottino per un centrocampista. Capace di coniugare quantità e qualità, Paul Scholes dimostra presto di essere imprescindibile per gli equilibri tattici dei Red Devils.

L’anno successivo è già un pilastro della squadra di Sir Alex Ferguson, che alla fine della stagione vince il suo decimo titolo inglese. Per Scholes, sempre in ballottaggio per una maglia da titolare con il capitano Roy Keane, è il primo di una lunghissima serie di trofei. A fugare i dubbi di Ferguson, però, ci penserà un infortunio, che tiene ai box per molte settimane Roy Keane. Da qual momento, Scholes diventa il padrone delle chiavi del centrocampo, che non lascerà più fino a fine carriera.

LEGGI ANCHE: Nati Oggi: Alessandro Del Piero, il “Pinturicchio” della Signora

Resta al Manchester United fino al 2013, anche se nel 2011, dopo la finale di Champions League persa contro il Barcellona aveva annunciato l’addio al calcio. A fare marcia indietro lo convince, ovviamente, Alex Ferguson, che lo riporta in campo a gennaio 2012. In mezzo, una lunga storia di trionfi, che si può solo tentare di riassumere in qualche numero.

Con la maglia dei Red Devils, il “Silent Hero”, come lo chiamano i suoi tifosi, ha collezionato 719 presenze e 155 reti. In carriera ha vinto due Champions League (1999 e 2008), una Coppa Intercontinentale, una Coppa del Mondo per club, undici Campionati Inglesi, 7 Community Shield, 3 Coppe d’Inghilterra e 3 Coppe di Lega Inglesi. Unico neo di quella generazione di fenomeni, gli scarsi risultati con la maglia della Nazionale Inglese. Che ha indossato solo dal 1997 al 2004, per 66 volte, segnando 14 gol, non andando mai oltre i quarti di finale, sia agli Europei (nel 2004) che ai Mondiali (nel 2002).

Correlati

Le radici A Laguna Larga, nella provincia di Còrdoba, nel cuore dell’Argentina rurale, il 15 novembre 1993 nasce Paulo...

Le radici A Laguna Larga, nella provincia di Còrdoba, nel cuore...

08:00

15/11/2021

08:30

14/11/2021

Il 14 novembre 1993, a Yaoundé, capitale del Camerun, nasce Samuel Umtiti. La famiglia si trasferisce in Francia, a Lione,...

Il 14 novembre 1993, a Yaoundé, capitale del Camerun, nasce Samuel Umtiti. La...

08:30

14/11/2021

Calcio e...

Il 4 dicembre 2011 il mondo del calcio saluta, prematuramente, uno dei suoi interpreti migliori, Sòcrates. Si spegne a San...

Il 4 dicembre 2011 il mondo del calcio saluta, prematuramente, uno dei suoi...

08:30

04/12/2021

Il 4 dicembre 1967, a Benidorm, nella Comunità Valenciana, nasce Guillermo Amor. Entra giovanissimo nella cantera del...

Il 4 dicembre 1967, a Benidorm, nella Comunità Valenciana, nasce Guillermo Amor....

08:00

04/12/2021