Nations League, anche Milano si candida per ospitare le finali

06/09/2020

19:00

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

Una competizione nuova, nata da un’idea dell’ex presidente della UEFA, Michel Platini, per sostituire le amichevoli – prive di competitività – con un torneo vero e proprio. Questo è il senso della Nations League, che offre non solo un trofeo da aggiungere al palmarès ma anche l’opportunità di partecipare ai playoff di qualificazione al campionato europeo.

La competizione, che ha cadenza biennale, è alla sua seconda edizione. Lo scorso anno fu il Portogallo ad inaugurare l’albo d’oro, con la vittoria in finale contro l’Olanda all’Estadio do Dragao di Oporto.

La prossime fase finale, inizialmente prevista per Giugno 2021, è stata posticipata a Settembre a causa dello slittamento di un anno del Campionato Europeo. Dopo la candidatura di Torino – con l’Allianz Stadium protagonista – anche Milano è pronta ad ospitare le finals di Nations League, qualora la Nazionale Italiana riuscisse a qualificarsi.

La giunta comunale ha infatti approvato la presentazione del progetto ed il dossier di proposta della candidatura verrà consegnato alla UEFA nei prossimi giorni. Dopo la finale di Champions League del 2016, lo stadio San Siro potrebbe essere teatro di un’altra finale europea, con la speranza di colorare gli spalti di azzurro.

Correlati

04:25

09/08/2022

Nella settimana che introduce all’inizio delle ostilità per quanto riguarda il campionato, fanno notizia le evoluzioni legate...

Nella settimana che introduce all’inizio delle ostilità per quanto riguarda il...

04:25

09/08/2022

Rimanere aggiornati è importante. Non sempre si può stare al passo con le news che escono minuto per minuto. Lo puoi fare...

Rimanere aggiornati è importante. Non sempre si può stare al passo con le news che...

00:00

09/08/2022