Connect with us

Calciomercato Italia

“Non è da Inter, deve andare via”: scaricato prima del mercato di gennaio | Buttati un sacco di soldi

Published

on

La delusione dei giocatori dell'Inter

Il calciatore ha deluso le aspettative e per lui ora potrebbero aprirsi le porte del mercato. Per restare serve un miracolo.

L’eliminazione dalla Coppa Italia per mano di un ottimo Bologna può sembrare come un episodio casuale ma non lo è stato affatto. La strategia del tecnico interista Simone Inzaghi non ha pagato. Dopo 120 minuti a festeggiare è il Bologna di Thiago Motta e Joshua Zirkzee, capace di mettere in crisi i nerazzurri sin dal suo inizio in campo.

Eppure il vantaggio firmato Carlos Augusto aveva fatto mettere comodi i tifosi davanti allo schermo. Uno strano scherzo del destino che, assieme al rigore sbagliato da Lautaro Martinez, completa un quadro non esaltante. L’Inter ora potrà concentrarsi esclusivamente sul campionato, con il titolo, seppur simbolico, di campione d’inverno da mettere in cassaforte.

La squadra nerazzurra dovrà però verosimilmente ripartire senza il suo leader tecnico, quel Lautaro Martinez in uno stato di grazia mai ammirato prima. Un grattacapo in più per il tecnico ma anche un’occasione per chi sta giocando di meno e vorrebbe dimostrare appieno il proprio valore.

Da qui alla fine dell’anno ci sono 6 punti da mettere in cascina e non potranno esserci cali di concentrazione. L’anno che verrà dovrà essere ancora una volta vincente, come chiesto dalla dirigenza a Inzaghi e come si augurano i tifosi.

Ultima chiamata per il giocatore

Tra i flop di questa prima parte di stagione dell’Inter ci sono sicuramente gli attaccanti. Dopo Lautaro Martinez e Thuram infatti c’è il vuoto. Per motivi simili Marko Arnautovic e Alexis Sanchez non hanno lasciato fin qui il segno.

Diventa naturale parlare dunque del loro futuro, che potrebbe essere lontano da Milano. In particolare l’austriaco ha ricevuto una nomination speciale da chi conosce molto bene questi colori.

Marko Arnautovic

Marko Arnautovic – Calcioinpillole.com

Che bordata per il giocatore

Dopo il fischio finale, l’ex nerazzurro Walter Zenga a Radio Sportiva ha messo in dubbio lo status dell’austriaco. Secondo l’ex portiere interista infatti Arnautovic non sarebbe un giocatore da Inter. Ciò che emerge dal confronto con i titolari è che Inzaghi in attacco ha poca scelta.

Una bocciatura vera e propria per un calciatore che, a causa di ripetuti infortuni, non è riuscito a dare il meglio di sé. “Non può sostituire Thuram” esclama Zenga. Tuttavia, con Lautaro ai box sarà necessario far giocare Arnautovic. Un’occasione più unica che rara per zittire gli scettici e trascinare l’Inter ancora più in alto in classifica.