LaLiga, nuova vittoria del Siviglia: battuto 1-0 il Getafe

09/01/2022

18:19

• Tempo di lettura: 6 minuti

Tempo di lettura: 6 minuti

(Photo by Fran Santiago, Onefootball.com)

Prepartita – Al Ramón Sánchez-Pizjuán si gioca SivigliaGetafe, incontro valido per la ventesima giornata di Liga. Gli andalusi si presentano all’appuntamento dopo l’1-0 ottenuto in casa del Cádiz, utile per arrivare a 41 punti e restare a -8 della capolista Real Madrid, che ha comunque due gare in più. Il Siviglia vanta uno score di quattro vittorie nelle ultime cinque sfide giocate in campionato oltre che la miglior difesa del torneo con soli tredici gol subiti. All’andata la formazione di Lopetegui riuscì ad imporsi nel finale al Coliseum Alfonso Pérez grazie alla rete di Lamela, conquistando la quinta vittoria consecutiva in Liga contro il Getafe. L’argentino non prenderà parte alla sfida per infortunio, così come Suso e Jesus Navas. Recuperato invece Fernando, riproposto in mezzo al campo da Lopetegui. Impegnati infine in Coppa d’Africa con il Marocco En-Nesyri, Munir e Bono.

Il Getafe invece arriva alla sfida del Ramón Sánchez-Pizjuán con 18 punti, raggiunti a seguito della grande vittoria interna ottenuta di misura contro il Real Madrid. La formazione di Quique Sánchez Flores non perde dallo scorso 7 novembre (1-0 contro il Villarreal) avendo ottenuto proprio contro formazione di Ancelotti il sesto risultato utile consecutivo in campionato, dove nella seconda metà del girone d’andata ha cambiato passo conquistando ben 16 dei 18 punti. Il Getafe, inoltre, non ha mai vinto in trasferta in questa stagione e vorrà certamente incrementare il proprio score esterno per allontanarsi il più possibile dalla zona retrocessione, distante due sole lunghezze. Tra gli Azulones assenti per squalifica Mathías Olivera e Arambarri mentre Chema e Macías non hanno ancora recuperato dai rispettivi infortuni. Per Quique Sánchez Flores sono tre i diffidati: Sandro Ramírez, Unal e Aleñá.

La Cronaca di Siviglia-Getafe

Inizio quasi tutto di marca Siviglia, che prova a controllare la partita sbattendo però a più riprese sul muro difensivo costruito dal Getafe. Al 10’ Ocampos si libera al tiro, trovando una deviazione che favorisce Montiel. Il terzino destro argentino riesce a pescare a due passi dalla porta Rafa Mir, che insacca di testa il vantaggio andaluso ma viene fermato per fuorigioco. Tre minuti dopo Koundé perde un brutto possesso a vantaggio di Unal, che allarga il gioco su Mata il quale pesca in profondità Maksimovic. L’ex Valencia però, a tu per tu con Dmitrovic, non riesce a centrare lo specchio della porta.

Il Siviglia insiste e al 22’ Ocampos brucia sulla corsia destra sia Florentino Luís sia Silva, trovando il tempo perfetto per servire in area di rigore Rafa Mir. L’attaccante spagnolo riesce ad anticipare Mitrovic, insaccando con un fine colpo di tacco il suo sesto gol in Liga valido per il vantaggio andaluso.Subito dopo, Gomez ci prova con una conclusione dalla lunga distanza che finisce di poco larga. Quasi alla mezz’ora di gioco arriva anche il primo cartellino giallo, all’indirizzo di Djene per il fallo commesso su Acuña.

Al 35’ il togolese tenta il traversone nell’area di rigore sivigliana, dove Unal riesce a saltare e colpire prima di tutti impegnando Dmitrovic. Cinque minuti più tardi, Ocampos viene atterrato da Cuenca in area ma il direttore di gara lascia correre non essendoci gli estremi per assegnare il calcio di rigore. Il Getafe allora risponde con un’azione offensiva conclusasi con la rete di Maksimovic, annullata per il precedente fuorigioco di Mata. Nei minuti di recupero, il Siviglia chiude la prima frazione nella metà campo avversaria, sfruttando un calcio di punizione ottenuto dopo un fallo subito da Ocampos. Sul punto di battuta si presenta Jordán, che però calcia alto sopra la traversa.

Ad inizio ripresa il Siviglia è costretto ad effettuare la prima sostituzione a causa di un problema accusato da Koundé. Al posto del difensore francese, alle prese con un problema a seguito di uno scontro nel primo tempo, Lopetegui piazza Gudelj accanto Diego Carlos. Il Getafe invece inizia col botto il secondo tempo: dopo pochi secondi Aleñá ci prova con una velenosa conclusione dal limite, intercettata molto bene da parte di Dmitrovic. Quattro minuti più tardi Montiel inventa un cross per Rafa Mir, più rapido dei propri avversari nell’intercettare la sfera ed insaccare il raddoppio del Siviglia. La sua rete però viene annullata per fuorigioco.

La gara perde d’intensità ma all’ora di gioco lo spunto è del Papu Gomez, che riceve dal limite provando la conclusione diretta verso la porta difesa da Soria. Il tiro dell’ex Atalanta viene prontamente deviato da Mitrovic, che ha la peggio rimanendo a terra dopo lo scontro con il pallone. Poco più tardi Rakitic si incarica della battuta di un calcio di punizione guadagnato dal solito Ocampos, pescando in area di rigore Rafa Mir che però non riesce a concretizzare. Il centrocampista croato al 74′ riesce a suggerire per Gomez, che fa partire il contropiede e dopo aver coperto gran parte della metà campo avversaria lascia partire un gran tiro a giro, di poco largo.

Subito dopo l’ex Barcellona costruisce un’altra azione d’attacco, trovando in area di rigore Diego Carlos che per un soffio non arriva a concludere. Ad un minuto dal novantesimo, Vitolo manda in porta Jankto che tuttavia non riesce ad impensierire la difesa andalusa. Al 93′ Oscar Rodríguez sfrutta una punizione dal lato corto di sinistra, che termina solo sulla rete esterna della porta. Dopo quattro minuti di recupero il Siviglia si aggiudica i tre punti, portando a casa la tredicesima vittoria in Liga e arrivando a 44 punti in classifica, cinque in meno del Real Madrid. Un successo che, considerando il turno da recuperare, riapre virtualmente i giochi al vertice del campionato spagnolo. Per gli andalusi si tratta della quinta vittoria nelle ultime sei gare in Liga. In generale il Siviglia è alla nona vittoria interna e al dodicesimo risultato utile in campionato. Nel prossimo turno la formazione andalusa sarà ospitata dal Valencia mentre il Getafe se la vedrà in casa contro il Granada.

Siviglia-Getafe 1-0 : 22′ Rafa Mir

Siviglia (4-3-3): Dmitrovic; Montiel, Koundé (dal 45′ Gudelj), Diego Carlos, Acuña; Jordán, Fernando, Óliver Torres (dal 62′ Rakitic); Ocampos, Rafa Mir, Gomez (dall’89’ Oscar Rodríguez). A disposizione: Augustinsson, Javi Díaz, Fattore, Idrissi, Juanlu, Luismi, Nacho Quitana, Rakitic, Romero, Vacas. Allenatore: Lopetegui

Getafe (5-3-2): Soria; Suárez, Djene, Mitrovic, Cuenca (dall’86’ Cabaco), Silva (dal 74′ Jankto); Aleñá, Maksimovic, Florentino Luís (dall’86’ Vitolo); Unal, Mata (dal 64′ Poveda). A disposizione: Yáñez, Conde, Nyom, Iglesias, Timor, Algobia.  Allenatore: Quique Sánchez Flores.

Ammoniti: Djene (G), Ocampos (S), Silva (G), Florentino Luís (G)

Correlati

15:00

21/05/2022

24 ore alla sfida decisiva per il Milan di Stefano Pioli. 90 minuti separano i rossoneri dal 19esimo scudetto. Domani, alle...

24 ore alla sfida decisiva per il Milan di Stefano Pioli. 90 minuti separano i...

15:00

21/05/2022

14:30

21/05/2022

Giornata di vigilia in casa della Sampdoria di Marco Giampaolo. I blucerchiati hanno conquistato la salvezza matematica la scorsa...

Giornata di vigilia in casa della Sampdoria di Marco Giampaolo. I blucerchiati hanno...

14:30

21/05/2022

Calcio Estero

Il Manchester City dirà addio a Fernandinho alla fine di questa stagione. Come riporta l’esperto di calciomercato Fabrizio...

Il Manchester City dirà addio a Fernandinho alla fine di questa stagione. Come...

11:40

21/05/2022

23:26

20/05/2022

Sono appena terminati i due anticipi della 38ª ed ultima giornata di Liga. Il Real Madrid già Campione di Spagna da tempo non...

Sono appena terminati i due anticipi della 38ª ed ultima giornata di Liga. Il Real...

23:26

20/05/2022