Olanda-Italia: sfida Oranje per gli Azzurri

07/09/2020

15:44

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

Dopo le polemiche relative all’affaire Tonali, la conseguente convocazione – in fretta e furia – di Jorginho e il pari deludente con la Bosnia, l’Italia di Roberto Mancini è chiamata a una prova d’appello contro l’Olanda in Nations League. Con gli Oranje dei “bergamaschi” De Roon e Hateboer, si prevede un ampio turnover: probabili appaiono soltanto le conferme di Bonucci e Barella, ma quest’ultimo lascerà il ruolo di metronomo a Jorginho. In difesa si ricomporrà l’asse juventino con Giorgio Chiellini. Al centro dell’attacco, si prevede il cambio Belotti-Immobile, con il centravanti laziale pronto a far squillare anche le trombe internazionali, dopo aver conquistato la scarpa d’oro europea (terzo italiano di sempre!) a suon di reti nel campionato italiano.

Innalzare il tasso d’esperienza internazionale di un gruppo relativamente giovane rappresenta il chiaro obiettivo della banda Mancini nei prossimi 9 mesi. Da questo punto di vista, al di là delle dichiarazioni di prammatica, la Nations League costituisce indubbiamente un interessante banco di prova in prospettiva Euro 2020 (nel 2021), costituendo un’opportunità di ulteriore crescita per i giovani: zoccolo duro della formazione azzurra. Pertanto, la competizione in corso rappresenterà anche un’occasione di visibilità per calciatori di più recente convocazione.

“Porte aperte a tutti gli azzurrabili”

E’ quanto ha recentemente dichiarato il C.T. Roberto Mancini, che ha offerto un’importante chance anche a Ciccio Caputo. Per il trentatreenne bomber di Altamura si tratta indubbiamente di un “premio alla carriera”, ma nulla esclude che la convocazione possa costituire un trampolino di lancio per una meritata, con gol a grappoli ad ogni latitudine della nostra penisola, consacrazione europea. Tra meno di un anno l’ardua sentenza.

Nei precedenti tra le due formazioni spicca il trionfo azzurro del 2000, nello stesso stadio dove si affronteranno questa sera: l’Amsterdam Arena. SuperToldo assieme a un gruppo di notevoli qualità tecniche e morali, riuscì a superare la favoritissima Olanda in quella che, vent’anni dopo, viene ricordata come una partita epica.

Queste le probabili formazioni che si affronteranno alle 20,45:

OLANDA (4-2-3-1): Cillessen; Dumfries, Van Dijk, Veltman, Ake; De Roon, De Jong; Bergwijn, Wijnaldum, Promes; Depay. A disp.: Bizot, Tete, Hateboer, Wijndal, Fer, Strootman, Van de Beek, Ihattaren, Babel, L. De Jong. Ct.: Lodeweges.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; D’Ambrosio, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Locatelli, Jorginho, Barella; Zaniolo, Immobile, Kean; A disp.: Sirigu, Cragno, Di Lorenzo, Mancini, Caldara, Bonaventura, Cristante, Gagliardini, El Shaarawy, Caputo, Orsolini, Lasagna. Ct.: Mancini.

Nazionali

15:40

26/06/2022

La nazionale di calcio dell’Italia femminile è ormai pronto a tuffarsi nell’avventura europea. Gli Women’s...

La nazionale di calcio dell’Italia femminile è ormai pronto a tuffarsi...

15:40

26/06/2022

08:30

26/06/2022

Una delle più classiche storie di Cenerentola legate al mondo del calcio si verifica il 26 giugno del 1992. In quel giorno la...

Una delle più classiche storie di Cenerentola legate al mondo del calcio si...

08:30

26/06/2022