Di Francesco, un Cagliari a trazione anteriore

09/09/2020

22:00

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

Il Cagliari formato 2019/2020

L’ultima stagione, per il Cagliari, offre almeno due chiavi di lettura.

Da una parte c’è la consapevolezza, per il club di Giulini, di essersi emancipato dal ruolo di “piccola”.

Dall’altra, l’evidenza che di passi per diventare “grande”, ce ne sono da fare ancora molti.

La prima parte di Campionato, sotto la guida di Maran, i sardi erano stati la rivelazione dell’anno, pure più dell’Atalanta.

Un avvio stentato e la cessione di Barella non hanno fiaccato i rossoblu, capaci di arrampicarsi fino al quarto posto, guidati dal carisma di Nainggolan.

Radja Nainggolan

L’ex Inter e Roma, arrivato anni fa in Italia proprio grazie al Cagliari, si è messo sulle spalle una squadra in cui João Pedro e Nahitan Nández hanno reso al meglio.

Nelle settimane prima del lockdown, però, i risultati, e il gioco, hanno subito una flessione verticale, ed il 3 marzo arriva l’esonero di Maran.

Al suo posto, Walter Zenga, catapultato in Serie A dopo tanti anni di assenza, e con poco tempo a disposizione per imprimere la propria impronta.

Che, in effetti, si è vista pochino. Sufficiente per un quattordicesimo posto finale che ha spinto la dirigenza a puntare su Esuebio di Francesco.

L’arrivo di Di Fancesco a Cagliari

Che, dopo l’esperienza felice alla Roma e la traumatica parentesi alla Sampdoria, è chiamato ad un super lavoro.

La stella di Nainggolan, per ora, è tornata a splendere su Milano, sponda Inter, a meno di clamorosi colpi di scena negli ultimi giorni di mercato.

In entrata, pesano a bilancio i riscatti di Marko Rog dal Napoli, per 13 milioni di euro, e di Giovanni Simeone dalla Fiorentina, per 12 milioni di euro.

Ad oggi, sono tre i volti nuovi di spessore, al netto dei tanti calciatori rientrati dai prestiti, quasi tutti in cerca di una nuova collocazione.

Il primo è Ravzan Marin, centrocampista romeno classe 1996 che arriva in prestito dall’Ajax con diritto di riscatto fissato a 10 milioni.

Il secondo, ufficializzato giusto ieri, è Gabriele Zappa, terzino destro classe 1999 che bene ha figurato lo scorso anno in Serie B con la maglia del Pescara.

Il terzo è Riccardo Sottil, esterno d’attacco dell’Under 21, in prestito dalla Fiorentina, che si prenderà l’out offensivo sinistro.

Riccardo Sottil

Proseguono le trattative con la Roma per regalare a Di Francesco il centrale di difesa Fazio, con il quale l’accordo è stato trovato già da giorni.

Finisse così, il calciomercato estivo del Cagliari, potremmo parlare già di un passo avanti rispetto alla scorsa stagione.

Tra i nuovi acquisti c’è talento, esperienza e voglia. Ma qualcosa si muoverà in uscita.

Il nome giusto potrebbe essere quello di Nahitan Nández, valutato 35 milioni di euro: è nel mirino del Napoli, che sul piatto mette il cartellino di Adam Ounas.

Il francese completerebbe il tridente offensivo, ma a centrocampo si aprirebbe una voragine. A meno che, in Sardegna non torni Nainggolan…

Federico Fazio

Featured

Grande calcio all’Allianz Stadium. La Juve ospita nel suo stadio i Campioni d’Europa del Chelsea in una gara che non...

Grande calcio all’Allianz Stadium. La Juve ospita nel suo stadio i Campioni...

22:53

29/09/2021

20:30

10/09/2021

Scelte obbligate, o quasi, per Napoli Juve. Gli azzurri dovranno fare a meno di Lobotka, alle prese con un problema al bicipite...

Scelte obbligate, o quasi, per Napoli Juve. Gli azzurri dovranno fare a meno di...

20:30

10/09/2021