PSG, Messi: “Scelta giusta trasferirmi a Parigi”

Lionel Messi, intervistato da France Football, ha parlato della sua scelta di trasferirsi a Parigi, ritenendola giusta per lui e per la sua carriera

09/10/2021

11:43

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

L’avventura di Lionel Messi a Parigi non è cominciata di certo nel migliore dei modi. La Pulga ha collezionato una serie di prestazioni opache, parzialmente dimenticate grazie alla splendida rete realizzata contro il Manchester City in Champions League. Il fuoriclasse argentino ha rilasciato, nelle ultime ore, un’intervista per France Football, in cui ha parlato della sua scelta di trasferirsi al PSG.
“Non ho sbagliato a trasferirmi a Parigi”, questa la frase che spicca nell’intervista, e che verrà posta sulla copertina del noto giornale francese nella giornata di sabato 9 ottobre.

La Pulga parla del suo stupore nel non poter rinnovare il contratto con il Barcellona, e di quanto sia stato difficile partire:

LEGGI ANCHE: Athletic Bilbao in crisi finanziaria a causa del Covid

“Non me l’aspettavo affatto . Avevo in mente di firmare il contratto e riprendere subito gli allenamenti. Pensavo che tutto fosse sistemato e che solo il mio iniziale (nel contratto) mancava. Ma, quando sono arrivato a Barcellona, ​​​​mi hanno detto che non era più possibile, che non potevo restare e che dovevo trovare un altro club, perché il Barça non aveva i mezzi per rinnovare me . Ha cambiato i miei piani. “

Sul trasferimento al PSG:

“Ho iniziato a pensare al mio futuro e il Paris-Saint-Germain mi ha offerto l’opportunità di unirmi a loro. Ho ricevuto altre proposte, ma devo ammettere che siamo arrivati ad un accordo abbastanza veloce . Non è stato facile perché tutto doveva essere sistemato in poco tempo, praticamente da un giorno all’altro, quando era un’operazione molto difficile da portare a termine viste le circostanze. Ovviamente sono stato sedotto dal progetto, dalle ambizioni del società, i giocatori a sua disposizione, il gruppo… Tutti questi elementi hanno reso più facile raggiungere rapidamente un accordo”.

Fra i motivi più importanti di questa spiccano gli amici: 

“Quella è stata una parte importante quando ho dovuto prendere la mia decisione, perché sapevo che sarei approdato in un nuovo paese e dovevo ricominciare da zero . Sappiate che avevo amici nello spogliatoio mi ha permesso di dire a me stesso che le cose sarebbero più facili da adattarsi . al Copa América mi hanno chiesto regolarmente quando stavo per unirsi a loro, ma sempre per scherzo, perché sapevano che la mia l’idea era quella di restare a Barcellona. È stata una sorpresa per loro quando ho detto loro che sarei venuto a Parigi”.

Correlati

10:41

09/10/2021

Intervistato dal Guardian, Francesco Totti ha parlato a tutto tondo del suo passato da calciatore, spostando poi il focus sulla...

Intervistato dal Guardian, Francesco Totti ha parlato a tutto tondo del suo passato...

10:41

09/10/2021

11:13

09/10/2021

Secondo quanto riportato da tuttomercatoweb.com, il difensore del Milan e della Nazionale, Davide Calabrio, ha lasciato il ritiro...

Secondo quanto riportato da tuttomercatoweb.com, il difensore del Milan e della...

11:13

09/10/2021

Calcio Estero

Show di Patson Daka nel match di Europa League Spartak Mosca-Leicester. Il calciatore zambiano ha infatti calato il poker contro...

Show di Patson Daka nel match di Europa League Spartak Mosca-Leicester. Il...

18:45

20/10/2021

A Newcastle c’è grandissima euforia per l’acquisizione dei Magpies da parte del Fondo per gli investimenti pubblici...

A Newcastle c’è grandissima euforia per l’acquisizione dei Magpies da...

17:15

20/10/2021