Qatar 2022, la situazione in vista dei match serali: due sfide decisive

Momento clou delle qualificazioni ai Mondiali in Qatar. Stasera alle 20:45, nel gruppo A e nel gruppo B, Spagna-Svezia e Portogallo-Serbia saranno due scontri decisivi.

14/11/2021

15:05

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Le qualificazioni al Mondiale in Qatar entrano nella fase decisiva. In attesa di conoscere il destino degli azzurri di Mancini, impegnati nella sfida di domani sera contro l’Irlanda del Nord, i match in programma alle 20:45 offriranno agli appassionati due scontri decisivi per il pass della prossima Coppa del Mondo. Sfide al cardiopalma nel gruppo A e nel gruppo B dove, Spagna e Portogallo, fronteggeranno le loro avversarie dirette in classifica: rispettivamente Svezia e Serbia. Ecco la situazione dei gironi in esame, prima di analizzare le combinazioni favorevoli.

GRUPPO A

  1. Portogallo 17
  2. Serbia 17
  3. Lussemburgo 9
  4. Irlanda 6
  5. Azerbaigian 1

GRUPPO B

  1. Spagna 16
  2. Svezia 15
  3. Grecia 9
  4. Georgia 7
  5. Kosovo 4

È giocoforza che, se Lussemburgo-Irlanda e Grecia-Kosovo rappresentano due partite per ‘onorare l’impegno’, gli altri due incroci tra le squadre di vertice possono regalare emozioni e sorprese.

LEGGI ANCHE: Qatar 2022, Russia e Croazia si sfidano alle 15 per il pass diretto ai Mondiali

Portogallo e Spagna partono sicuramente, al di là dei più elevati valori tecnici rispetto alle avversarie, favorite dalla situazione di classifica. Ad entrambe basterà un pareggio per prenotare il biglietto destinazione Qatar. Nonostante Ronaldo & co. siano a pari punti con gli uomini di Stojkovic, la differenza reti (primo parametro di riferimento in caso di parità, ndr) premia i lusitani: +12 a +8. Pertanto, la Serbia ha un solo risultato possibile per beffare Fernando Santos e mandare il Portogallo ai play-off: la vittoria.

La Spagna ringrazia la Svezia di Ibrahimovic per l’inatteso ‘regalo’ di giovedì. La clamorosa sconfitta degli uomini Andersson contro la Georgia, infatti, ha permesso agli iberici di balzare in testa al gruppo B, grazie al successo sulla Grecia firmato Sarabia. Anche per la Svezia, vi è la vittoria come unico risultato possibile per scavalcare Luis Enrique.

Correlati

09:40

14/11/2021

Il ct della Bulgaria, Jasen Petrov, ha risposto alle domande de La Gazzetta dello Sport, in merito alla prossima sfida contro la...

Il ct della Bulgaria, Jasen Petrov, ha risposto alle domande de La Gazzetta dello...

09:40

14/11/2021

22:37

13/11/2021

Sono quattro le partite che si sono giocate questa sera, valevoli per le qualificazioni ai Mondiali del 2022 che si disputeranno...

Sono quattro le partite che si sono giocate questa sera, valevoli per le...

22:37

13/11/2021