Connect with us

Serie A

Roma, Mourinho in Premier League? Assalto del Newcastle

Published

on

José Mourinho, allenatore della Roma

Il futuro di José Mourinho potrebbe incrociarsi con quello del Newcastle, i Magpies preparano l’assalto al tecnico della Roma per giugno.

Alla fine di questa stagione potrebbe tornare di moda il classico valzer delle panchine, con incroci importanti che riguardano anche i club di Serie A. Nello specifico, la situazione di José Mourinho potrebbe evolversi nei prossimi mesi, considerando l’incertezza che ancora vige rispetto alla sua permanenza nella Capitale anche il prossimo anno. Il contratto dello Special One con la Roma scadrà a giugno del 2024, motivo per cui cominciano già ad arrivare offerte importanti dai grandi club europei.

Contestualmente, anche la posizione di uno degli allenatori più in voga degli ultimi tempi potrebbe cambiare da qui a fine stagione. Si tratta di Eddie Howe, tecnico del Newcastle, che tanto di buono ha fatto vedere l’anno scorso portando i Magpies a disputare la Champions League per la terza volta nella loro storia, dopo il 2002-03 e il 1997-98. Al momento la proprietà saudita non considera la possibilità del cambio in panchina, ma se gli obiettivi non dovessero essere raggiunti questa volontà potrebbe improvvisamente variare.

Roma, il Newcastle pensa a Mourinho per il post-Howe: la situazione

José Mourinho, allenatore della Roma

Photo by: Getty Images

Secondo quanto raccolto dalla redazione di LaRoma24.it, il futuro di José Mourinho potrebbe incrociarsi con quello di Eddie Howe, attuale allenatore del Newcastle. Il club di Premier League infatti avrebbe già studiato un piano per il suo successore, nel caso in cui al termine di questa stagione le strade tra i Magpies e l’ex tecnico del Bournemouth dovessero separarsi definitivamente. Il primo nome nella lista del fondo PIF, proprietario del club inglese e di altri club della Saudi Pro League, sarebbe proprio quello dello Special One.

I prossimi mesi dunque segneranno la strada da percorrere per Mourinho, che ancora non ha sciolto le riserve sul proprio futuro sulla panchina della Roma, con gli arabi sempre più alle costole su due fronti, la Premier League e la Saudi Pro League.