Roma-Vitesse 1-1, Abraham regala i quarti a Mourinho

I giallorossi vanno sotto e rischiano i supplementari, ma Abraham la risolve con un rabbioso colpo di testa a tempo scaduto, e spedisce i giallorossi ai quarti.

17/03/2022

23:03

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Finisce 1-1 il match fra Roma e Vitesse, valido per il secondo round degli ottavi di Conference League. I giallorossi, seppur faticando, staccano il pass per quarti di finale della competizione, al termine di un doppio confronto ostico e ricco di insidie. All’iniziale vantaggio di Witteck ha risposto un rabbioso colpo di testa del solito Tammy Abraham, sempre più trascinatore della compagine romanista. Ecco la cronaca del match.

Roma-Vitesse 0-1. la cronaca del match

Come emerge chiaramente dalla statistiche, i giallorossi sono in pieno controllo del match, e sono state diverse le occasioni da rete create dai padroni di casa nel corso della prima frazione. Il Vitesse tende maggiormente a palleggiare, ma le trame di gioco faticano a scovare le imbucate verticali, e di conseguenza non generano praticamente mai pericoli degni di nota, se non dalla distanza. La Roma tiene bene il campo e quando ha la possibilità di giocare la palla in verticale diventa pericolosissima. Intorno al 12′ minuto arriva un’occasione d’oro per Tammy Abraham, che di testa svirgola malamente da pochi passi. Pochi secondi più tardi è Zaniolo a sfiorare il vantaggio, con un destro da centro area che si spegne a lato. Nei dieci minuti finali della prima frazione, la Roma ci prova prevalentemente da fuori area, con le conclusioni Veretout, Zaniolo e Pellegrini, ma tutti i tentativi si concludono in un nulla di fatto. Il primo tempo si conclude quindi a reti inviolate, e con una Roma sempre più vicina ai quarti.

Roma Vitesse
(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Nella ripresa il match appare più equilibrato, con gli olandesi che alzano la percentuale di possesso e aggrediscono maggiormente l’area romanista. Dopo alcuni tiri dalla distanza e poco altro, arriva come un fulmine il gol degli ospiti: cross di Dasa e Wittek colpisce con uno splendido sinistro al volo, che non lascia scampo a Rui Patricio. Con il passare dei minuti cresce l’intensità della squadra olandese, che tenta di strappare clamorosamente la qualificazione in casa della Lupa. Nel momento di massima fiducia del Vitesse arriva la rete risolutrice degli uomini di Mourinho, che acciuffano in pareggio nel recupero grazie ad un imperioso colpo di testa di Tammy Abraham. Il match si conclude in armistizio, e la Roma può abbracciare i quarti di finale.