Rovella: “Juve? Un onore ma non ci penso. La nuova proprietà Genoa è ambiziosa”

Le parole del centrocampista del Genoa, dal ritiro della Nazionale Under 21.

16/11/2021

09:51

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

(Photo by Getty Images)

Nicolò Rovella, centrocampista in forza al Genoa, ma di proprietà della Juventus, ha parlato in un’intervista concessa alla Gazzetta: “Cosa è cambiato nell’ultimo anno? Sicuramente ho più esperienza qui in Under 21, avevo già giocato in altre nazionali giovanili ma qui è diverso, più partite fai più cresci. Compiti d’attacco? È una cosa sui cui sto lavorando e che sto cercando di migliorare, anche a Genova, perché mi manca essere più incisivo davanti, con gol e assist. Ci devo lavorare. Shevchenko? È stato un grande giocatore quindi capisce le dinamiche di spogliatoio e di campo. Può fare bene al Genoa, lo spero. Il Genoa? Siamo squadra, però forse un po’ di compattezza. E quando entriamo in campo non sempre siamo concentratissimi, così poi cerchiamo di recuperare e perdiamo lucidità. La proprietà statunitense? Ho conosciuto i presidenti, sono molto ambiziosi. La Juve? Devo essere sincero, non ci penso. Quando uno viene chiamato da un club importante come la Juventus sicuramente è un onore, ma io penso solo al Genoa e a fare bene con il Genoa

LEGGI ANCHE: In prima pagina: i quotidiani in edicola oggi, 16 novembre 2021

Correlati

Stando a quanto riportato da Fabrizio Romano, il presidente del Siviglia José Castro si sarebbe espresso sul mercato, in...

Stando a quanto riportato da Fabrizio Romano, il presidente del Siviglia José...

09:15

16/11/2021

08:45

16/11/2021

Stando a quanto riportato da Alfredo Pedullà, il Milan starebbe pianificando un incontro con l’agente di Alessio...

Stando a quanto riportato da Alfredo Pedullà, il Milan starebbe pianificando un...

08:45

16/11/2021