Inter, prova di fuga: cinquina alla Salernitana e +4 (momentaneo) sul Milan

Cinque gol e dominio assoluto: così l’Inter regola la pratica Salernitana. Nerazzurri macchina da gol: 103 nel 2021, upgrade firmato Simone Inzaghi.

17/12/2021

22:33

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

Perisic Inter (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Dopo aver conquistato la vetta della classifica nello scorso turno di campionato, l’Inter tenta la prima fuga stagionale grazie alla vittoria maturata stasera a Salerno. La formazione di Simone Inzaghi si porta momentaneamente a +4 sul Milan che domenica sera affronterà il Napoli nel match clou della 18ma giornata di Serie A. Tutto troppo facile per l’Inter che domina dal primo all’ultimo minuto il match, segna, vince e si diverte.

Perisic apre, Dumfries raddoppia, Sanchez regola la pratica Salernitana Lautaro completa l’opera. Gagliardini nel finale cala la cinquina. Unica pecca della serata l’ammonizione di Barella che, diffidato, implica la squalifica per la gara di mercoledì contro il Torino. 103 reti segnate nell’anno solare 2021, Inter macchina da gol che con Simone Inzaghi sta facendo un upgrade importante per consolidare la propria consapevolezza e difendere il titolo fino all’ultimo. Altra notizia confortante per l’allenatore piacentino è la condizione di Dumfries che sveste i panni del calciatore misterioso e torna ad essere devastante a tratti.

PRIMO TEMPO– L’Inter mette subito pressione alla Salernitana costringendo la squadra di Colantuono ad abbassare il baricentro. Palleggio e incursioni, questo il tema dei primi 45’ di gioco. Inter subito avanti al 11’ con Perisic che di testa corregge in rete l’assist di Calhanoglu da calcio d’angolo. La formazione di Inzaghi spreca più volte chances utili al raddoppio. Barella rimedia al 18’ un’ammonizione pesante che costerà la squalifica in vista del match di mercoledì contro il Torino. I padroni di casa si fanno vedere intorno la mezz’ora dalle parti di Handanovic con Obi: l’ex nerazzurro viene fermato dall’uscita bassa del portiere sloveno che salva i suoi. La squadra di Inzaghi, nonostante il pericolo, ha sempre in mano il pallino del gioco e al 32’ confeziona il raddoppio. Verticalizzazione di Brozovic per Dzeko che di prima serve l’accorrente Dumfries il quale batte Fiorillo di potenza.

SECONDO TEMPO– Nella ripresa il copione non cambia. L’Inter fà la partita, la Salernitana contiene. I nerazzurri vanno vicini al terzo gol con D’Ambrosio che scheggia il palo alla destra di Fiorillo. Il punto dello 0-3 arriva al 51’ con una grande azione: Calhanoglu, 8 assist in 17 partite, disegna un filtrante per Sanchez che in diagonale ad incrociare, batte il portiere campano. L’Inter ha la possibilità del poker ma spreca due occasioni con Dzeko e Calhanoglu intorno il 62’. Dopo il valzer di cambi, arriva il poker nerazzurro: azione in palleggio dell’Inter che porta Lautaro Martinez in gol con un diagonale sul palo lungo che non lascia scampo al povero Fiorillo. Djuric sfiora il gol della bandiera al 81’: cross di Gondo dalla destra, Djuric di testa da pochi passi manda a lato. Al 87’ arriva anche il quinto gol che porta la firma di Gagliardini quale di piatto batte Fiorillo dai 16 metri.

Salernitana-Inter 0-5

Marcatori: Perisic al 11’, Dumfries al 32’, Sanchez al 51’, Lautaro al 77’, Gagliardini al 87’

Inter (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Bastoni (al 56’ Dimarco); Dumfries, Barella (al 56’ Vidal), Brozovic (al 71’ Gagliardini), Calhanoglu, Perisic (al 79’ Kolarov); Dzeko, Sanchez (al 56’ Lautaro). All.: Inzaghi

Salernitana (4-3-1-2):Fiorillo; Delli Carri, Gagliolo, Gyomber (al 79’ Zortea), Bogdan, Ranieri (al 70’ Jarozinsky); Coulibaly, Kastanos (al 61’ Schiavine), Obi; Ribery (al 70’ Gondo);  Simy (al 61’ Djuric). All.: Colantuono

Arbitro: Mariani di Aprilia

Serie A

15:35

03/12/2022

Ospite ad un evento per i 60 anni dalla nascita dell’Unione Nazionale delle Pro Loco, Andrea Abodi, Ministro dello Sport, è...

Ospite ad un evento per i 60 anni dalla nascita dell’Unione Nazionale delle Pro...

15:35

03/12/2022

14:35

03/12/2022

Intervistato da ESPN, Javier Zanetti, vice-presidente dell’Inter, ha commentato l’eliminazione del Belgio di Lukaku...

Intervistato da ESPN, Javier Zanetti, vice-presidente dell’Inter, ha...

14:35

03/12/2022