Sampdoria, D’Aversa: “Dobbiamo rialzare la testa”

Parla D'Aversa in vista della sfida all'Udinese, alla ricerca di punti dopo buone prestazioni senza aver raccimolato quando meritava.

02/10/2021

16:20

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Getty Images)

Mister D’Aversa parla in vista della sfida della sua Sampdoria contro l’Udinese al canale ufficiale della squadra.

Cosa lascia la sconfitta con la Juventus?
Ci deve essere arrabbiatura e il fatto di aver lavorato durante la settimana non portando a casa un risultato. I ragazzi durante la settimana lavorano sempre in maniera intensa e hanno sempre lavorato bene. Non mi hanno mai dato modo di pensare ad eventuali partite non all’altezza. Questo però non basta. Le partite che abbiamo fatto dimostrano che magari qualche errore lo abbiamo commesso, tutti aspetti da migliorare“.

LEGGI ANCHE: Sampdoria, concordato Eleven Finance in stand-by. Clamoroso retroscena con Preziosi

Avete ricevuto complimenti per le gare giocate.
Fa sempre piacere ricevere complimenti abbinati al risultato. Per la partita di domani conta solo il risultato“.

Domani inizia un nuovo campionato?
Leggo che adesso il calendario è in discesa. Di questo non mi fido, a me piacciono le salite. Domani affrontiamo una squadra che comunque ha più punti di noi, sicuramente avranno le stesse motivazioni nostre e questo significa che ogni partita in Serie A è difficile e va affrontata con la voglia e la determinazione di portare a casa il risultato a tutti i costi. In questa settimana si è lavorato a testa bassa, domani è arrivato il momento di tirare su la testa e scendere in campo con la volontà di dimostrare che meritiamo una classifica diversa. Bisogna andare in campo nel cercare di migliorare la classifica“.

Che Udinese si aspetta?
Ha sempre portato avanti un credo tattico del 3-5-2 ma nell’ultima partita abbiamo visto che nel secondo tempo hanno cambiato. E’ una squadra molto fisica e strutturata a livello di centimetri, ha giocatori molto bravi a campo aperto. Questa partita nasconde delle difficoltà perchè noi dobbiamo cercare dei fare di tutto per vincere la partita senza concedere ripartenze stando attenti soprattutto sulle seconde palle perchè è una squadra che ti può mettere in difficoltà“.

Dopo c’è la sosta.
Quando la partita anticipa la pausa per le nazionali è chiaro che ci deve essere la volontà di portare a casa un risultato pieno che vada a migliorare la classifica e dia seguito alle buone prestazioni. Quello che conta alla fine però è il risultato. La pausa di permette di recuperare giocatori importanti che sono fuori e ti permette di lavorare con serenità e con più entusiasmo, cosa che ci deve essere sempre perchè credo che quando si lavora bisogna sempre avere entusiasmo. Poi lo stato d’animo dipende dal risultato e l’incazzatura post-sconfitta ci deve essere fino all’impegno dove va trasformata in energia positiva in campo dove bisogna ragionare su ogni aspetto per non concedere nulla all’avversario. Bisogna vedere l’avversario come un nemico, sportivamente parlando, e quando si va in campo ad affrontare il nemico bisogna fare di tutto per uscire vincenti“.

Correlati

14:48

01/10/2021

La Sampdoria, con un comunicato ufficiale, ha reso nota “la sospensione cautelare del direttore sportivo della Prima...

La Sampdoria, con un comunicato ufficiale, ha reso nota “la sospensione...

14:48

01/10/2021

11:40

01/10/2021

Il rapporto tra la Sampdoria e Carlo Osti sembra essere giunto ai cosiddetti titoli di coda. Come il riporta il Secolo XIX...

Il rapporto tra la Sampdoria e Carlo Osti sembra essere giunto ai cosiddetti titoli...

11:40

01/10/2021

Serie A

23:16

26/10/2021

Le parole di Pioli a Dazn, nel post Milan-Torino: “Abbiamo controllato la partita, difficile giocare contro il Torino,...

Le parole di Pioli a Dazn, nel post Milan-Torino: “Abbiamo controllato la...

23:16

26/10/2021

23:07

26/10/2021

Le parole di Ivan Juric nel post Milan–Torino: “Abbiamo fatto una grandissima partita, il Milan non ha mai tirato, se...

Le parole di Ivan Juric nel post Milan–Torino: “Abbiamo fatto una...

23:07

26/10/2021