Sassuolo, Dionisi: “Berardi? Questa è la speranza. Rispettiamo la Cremonese”

Le dichiarazioni del tecnico del Sassuolo: Alessio Dionisi in conferenza stampa. Dalle condizioni di Berardi al match con la Cremonese.

02/09/2022

17:40

• Tempo di lettura: 5 minuti

Tempo di lettura: 5 minuti

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Il Sassuolo ed Alessio Dionisi si preparano ad affrontare la Cremonese nella domenica valida per la 5ª giornata di Serie A. I neroverdi, reduci da un ottimo pareggio contro il Milan, cercheranno di dare continuità al discreto periodo di forma, essendo a cinque punti in classifica. Ecco di seguito le parole del tecnico degli emiliani in conferenza stampa riportate da Tmw.

Cremonese-Sassuolo: le parole di Dionisi

dionisi sassuolo
(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Il momento del Sassuolo

“Sembra che noi dobbiamo fermarci domani e che la Cremonese debba iniziare domani e invece non è così. Siamo in crescita come prestazione e atteggiamento, poi c’è sempre l’avversario che determina anche la prestazione ma non l’atteggiamento. Stiamo migliorando su questo ma dobbiamo confermarci. Sappiamo quanti giri a vuoto abbiamo fatto in passato e mi auguro di incidere in maniera positiva”.

Sull’atteggiamento della squadra

“È una gara difficile, poi normale che in una settimana compressa dove si è giocato di più si lavora di meno e bisogna di essere organizzati ed equilibrati perché affronteremo una squadra che ha messo in difficoltà le squadre che ha affrontato ma non dobbiamo sbagliare l’atteggiamento, può diventare il nostro tallone d’Achille e speriamo di migliorare come stiamo facendo”.

Sul mercato, Antiste e Laurientè

“Credo che l’allenatore si debba adeguare al contesto e credo di averlo sempre fatto. Sono contento che non sia uscito nessuno in questi ultimi giorni. Sono arrivati ragazzi con caratteristiche ed esperienze diverse. Antiste l’anno scorso ha giocato poco, viene da un infortunio, quest’anno non ha giocato, speriamo che possa crescere durante l’anno per poter dimostrare le sue qualità, Laurientè è già pronto, ha giocato 90 minuti con il Lorient nell’ultima gara, è un 24enne, allenato, è arrivato per rinforzare la squadra, bisogna dare più tempo a uno e meno all’altro”.

dionisi sassuolo
(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Le condizioni di Berardi

“Non credo ci siano bollettini medici, vi dico che sicuramente non ci sarà domenica, speriamo che debba saltare poche partite, questa è la speranza”.

I pericoli della Cremonese

“La Cremonese è una squadra viva, siamo alla quinta giornata. Giocano la seconda partita in casa, con il pubblico di casa che dopo tanto tempo in Serie A, sono ingredienti che da soli bastano per dire che la partita sarà difficile. La Cremonese ha giocatori bravi, è organizzata. Esprimono un calcio diverso dal nostro, si affrontano due idee di calcio diverse, siamo solo all’inizio, in un orario particolare (è una constatazione), chi vorrà di più prenderà di più dalla partita”.

Come state fisicamente?

“Dobbiamo fare la conta, qualcuno potrà essere più stanco, quasi quasi era da pensare alla stanchezza tra Spezia e Milan, in questa ci sono più giorni di recupero. Valuteremo tra oggi e domani e prima della partita, mi sembra che la condizione generale sia buona”.

Laurientè è pronto?

“Abbastanza pronto, bisogna dargli il giusto tempo, potrebbe essere subito della partita sapendo che ha poca conoscenza dei compagni”.

Possibile un cambio di modulo?

“Può darsi. Io non sono uno che cambia tanto per cambiare. Cerco di mettere i giocatori nelle condizioni migliori, avendo un po’ di defezioni soprattutto in attacco alcune valutazioni le stiamo facendo”.

Pensa ancora che la partita difficile sia con la Cremonese?

“Con il Milan abbiamo fatto bene, quando faccio la conferenza post-partita per me diventa più importante quella successiva e conosco l’avversario, lo rispetto molto, ma il Sassuolo deve preoccuparsi di se stesso. Dobbiamo rispettare la Cremonese, se non entriamo in campo con la determinazione giusta la partita sarà molto difficile, vuoi anche per le defezioni ma questa è l’ultima delle motivazioni, dobbiamo essere motivati per fare di più sempre. Quest’anno siamo all’inizio e dobbiamo avere la voglia di fare la stessa prestazione con Spezia e Milan, non sarà facile”.

Miglioramenti

“Vorrei vedere sempre dei miglioramenti, tutto serve per fare esperienza. Dobbiamo dimostrare di essere migliorati, senza pensare all’avversario, perché a volte la partita è condizionata da episodi, da chi va in vantaggio, mi aspetto anche di più sinceramente. Non mi piace parlare del passato, non contano più le gare passate”.

È soddisfatto dei miglioramenti rispetto allo scorso anno?

“Non mi piace fare confronti con l’anno prima, come non mi piacevano quelli dell’anno scorso. Siamo una squadra diversa, punto. Non abbiamo affrontato le stesse squadre e dobbiamo guardare un po’ più in là. Io sono soddisfatto. Avrei firmato? No, perché siamo usciti dalla Coppa Italia e non avrei firmato per questo. Vorrei confermare quello che penso dopo la partita di domenica e spero che la squadra lo riesca a mettere nella partita perché dobbiamo confermare l’opinione che abbiamo di noi nella gara successiva. Con lo Spezia abbiamo fatto una buona gara e abbiamo pareggiato, poi ci sono gli avversari, gli episodi”.

Senza Berardi può essere un’occasione per altri giocatori?

“Quando manca un giocatore è un’opportunità per tutti. Ci siamo tutti, un allenatore può fare delle scelte e può fare cambi, sistema, ci siamo tutti e non manca nessuno. Ovvio che se potessi fare ulteriori scelte sarei più contento, vediamo se sarà un’opportunità per crescere o per crearsi un alibi, per me non esistono alibi, chi se li crea è un perdente e noi dobbiamo migliorare”.

Correlati

15:38

05/12/2022

Il Mondiale di Qatar 2022 terrà ancora occupati la mente e il cuore di molti tifosi e appassionati ancora per poco meno di due...

Il Mondiale di Qatar 2022 terrà ancora occupati la mente e il cuore di molti tifosi...

15:38

05/12/2022

15:09

05/12/2022

Sono state annunciate le formazioni ufficiali di Giappone–Croazia, match valido per gli ottavi di finale del Mondiale di...

Sono state annunciate le formazioni ufficiali di Giappone–Croazia, match...

15:09

05/12/2022

Serie A

15:38

05/12/2022

Il Mondiale di Qatar 2022 terrà ancora occupati la mente e il cuore di molti tifosi e appassionati ancora per poco meno di due...

Il Mondiale di Qatar 2022 terrà ancora occupati la mente e il cuore di molti tifosi...

15:38

05/12/2022

14:45

05/12/2022

In Italia ormai non si parla d’altro. Il caso che sta travolgendo la Juventus continua a tenere banco anche tra i massimi...

In Italia ormai non si parla d’altro. Il caso che sta travolgendo la Juventus...

14:45

05/12/2022