Sassuolo, Thorstvedt: “La Serie A è una top lega, sono felice”

Il nuovo centrocampista neroverde ha parlato dei suoi primi giorni a contatto con l'Italia ed il mondo Sassuolo.

20/07/2022

18:40

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Photo by Frederic Scheidemann/Getty Images)

Il neo acquisto del Sassuolo, Kristian Thorstvedt, ha parlato del suo impatto con il mondo neroverde ed il calcio italiano, dicendosi felicissimo dell’opportunità e dei primi giorni di ritiro. Ecco le sue dichiarazioni, riportate da SassuoloNews.net.

(Photo by BRUNO FAHY/BELGA MAG/AFP via Getty Images)

Sassuolo, le dichiarazioni di Thorstvedt sull’avventura neroverde

Sull’interesse del Sassuolo
“Ero molto felice quando ho saputo che il Sassuolo era interessato a me. Ho mandato un messaggio a Emil Ceide e gli ho chiesto com’era l’ambiente e mi ha detto solo cose positive. Conoscevo già il Sassuolo, milita in Serie A da diversi anni ormai, ha fatto un bel percorso. Conosco bene il campionato, la Serie A è tra le top Leghe in Europa, c’è anche qualche norvegese che gioca in Serie A. La seguo da un po’ di tempo, come dicevo è un campionato importante e non vedo l’ora di giocarci”.

LEGGI ANCHE: Napoli, il club smentisce le voci su una possibile cessione societaria

Sui primi giorni di ritiro
“Qui in ritiro fino ad adesso è andato tutto benissimo, sono tutti gentili con me. Ho qualche difficoltà con la lingua, cercherò di impararla il prima possibile, magari fra 3-4 mesi riuscirò a parlare in italiano. È una grande squadra, grande staff, sono felice di essere qui. Mister Dionisi è stato gentilissimo sin da subito con me, lo conoscevo già da prima, conoscevo il suo tipo di gioco, offensivo, fare tanti gol. È un tipo di gioco che mi si addice, sono contento. Ho scritto a Ceide, come dicevo prima, mi ha detto solo cose positive. È un bel posto, con ottimi compagni, un ottimo club, non vedevo l’ora di arrivare. Mi descriverei come un centrocampista offensivo, mi piace entrare in area di rigore e segnare o comunque fare assist. Lavoro duro, non mi spaventa affrontare duelli in campo. La mia posizione credo che in italiano si dica ‘mezzala’. Questo è quello che ho imparato, spero di poter giocare nel ruolo giusto per me. Il mio obiettivo è giocare il più possibile e aiutare la squadra. All’inizio serve tempo per abituarsi al nuovo tipo di gioco, per me ora è importante ambientarmi, ai nuovi compagni e al gioco, poi vedremo. Ai tifosi voglio promettere che darò sempre il 100% in campo, così da lasciarvi il sorriso a fine partita”.

Correlati

Tra Milan e Club Brugge, la partita per Charles De Ketelaere, non è ancora finita. Nella giornata di oggi, il direttore tecnico...

Tra Milan e Club Brugge, la partita per Charles De Ketelaere, non è ancora finita....

17:33

20/07/2022

Il mercato in Italia è entrato decisamente nel vivo. Tanti sono stati gli acquisti e le cessioni di un certo spessore negli...

Il mercato in Italia è entrato decisamente nel vivo. Tanti sono stati gli acquisti...

17:00

20/07/2022

Serie A

L’Inter è pronta ad affrontare la nuova e impegnativa stagione. A dire il vero già iniziata meno di una settimana fa, con...

L’Inter è pronta ad affrontare la nuova e impegnativa stagione. A dire il...

19:20

18/08/2022

Il mercato entra nel vivo, in Italia sono già tante le operazioni concluse dai club della Serie A. Ecco il tabellone completo...

Il mercato entra nel vivo, in Italia sono già tante le operazioni concluse dai...

19:19

18/08/2022