Serie A, Dal Pino: “Dazn responsabile, il governo ci deve ascoltare, due opzioni per la Supercoppa”

Il presidente della Serie A, Paolo Dal Pino, intervenuto in radio ha toccato diversi temi: gli aiuti governativi, il razzismo negli stadi, i diritti tv e la Supercoppa

18/10/2021

10:17

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Marco Rosi/Getty Images)

Il presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, è intervenuto in diretta alla trasmissione radiofonica Radio Anch’io: “È difficile comprendere come lo Stato non abbia pensato a noi. Avevamo chiesto provvedimenti con la FIGC a costo zero e spero che a breve si possa rimediare a questa dimenticanza, altrimenti non sarebbe accettato. Abbiamo chiesto la possibilità di posticipare di sei mesi i pagamenti dei contributi. Sono convinto che alla fine il governo ci verrà incontro. Ci sono tante cose da fare per ridurre i costi e questo passa attraverso il FFP a livello di UEFA. Ci sono anche moltissime altre cose che non possiamo fare a causa della burocrazia. Per crescere servono le infrastrutture, in Italia servono 10 anni per fare uno stadio”

Sul razzismo: “Questo è un problema che non si vede solo negli stadi. Alcuni personaggi non dovrebbero più entrare nei vari impianti di Serie A, noi abbiamo fatto una campagna il “Keep Racism Out” e adesso vogliamo muoverci concretamente per escludere la gente e impedire ai razzisti di comprare i biglietti. Abbiamo creato una grande struttura, a Lissone, con VAR e altre cose. Vorrei creare una stanza anche per le telecamere da utilizzare contro le azioni di razzismo, vedremo come fare. In quel caso si potrebbe agire subito e portare fuori dagli stadi chi si macchia di gesti di razzismo”

LEGGI ANCHE: Premier League, alcuni club vogliono le dimissioni del presidente Hoffman

Sulla Supercoppa: “Ci sono due ipotesi, una a fine dicembre e una il 5 gennaio. Abbiamo un contratto con l’Arabia Saudita anche se non avevano esercitato l’opzione per giocare la partita quest’anno. Sono arrivati in ritardo ma penso che presto troveremo una soluzione”

Su Dazn: “DAZN ha acquisito i diritti e erano state fatte tutte le verifiche. Le condizioni c’erano e DAZN è responsabile di questo. Ho già detto che era inaccettabile vedere tutti questi problemi, nelle ultime settimane le cose stanno andando meglio e spero che si continui si questa squadra”

Correlati

10:00

18/10/2021

Analizzando le prime otto giornate di Serie e le due Champions League, si può notare come l’Inter di Simone Inzaghi, al...

Analizzando le prime otto giornate di Serie e le due Champions League, si può...

10:00

18/10/2021

09:38

18/10/2021

Spunta un retroscena, nella turbolenta serata dell’Olimpico, quando in campo c’erano Lazio e Inter. Dopo il fischio...

Spunta un retroscena, nella turbolenta serata dell’Olimpico, quando in campo...

09:38

18/10/2021

Serie A

16:31

19/08/2022

Il Sassuolo si prepara ad accogliere la Serie A anche nelle mura di casa, e Dionisi stesso è pronto. Il tecnico neroverde ha...

Il Sassuolo si prepara ad accogliere la Serie A anche nelle mura di casa, e Dionisi...

16:31

19/08/2022

Il mercato entra nel vivo, in Italia sono già tante le operazioni concluse dai club della Serie A. Ecco il tabellone completo...

Il mercato entra nel vivo, in Italia sono già tante le operazioni concluse dai...

15:25

19/08/2022