Serie A, il Napoli non si ferma più. 2-0 all’Empoli. 1-1 tra Spezia e Udinese

Napoli-Empoli 2-0 e Spezia-Udinese 1-1, la cronaca: i partenopei vincono ancora e sono sempre più primi. Pari al Picco tra Gotti e Sottil.

08/11/2022

20:30

• Tempo di lettura: 4 minuti

Tempo di lettura: 4 minuti

(Photo by TIZIANA FABI, Onefootball.com)

Il Napoli non si ferma e vince ancora. Nell’anticipo della 14ª giornata la squadra di Spalletti batte 2-0 l’Empoli al Maradona e si porta in vetta a 38 punti in classifica, mandando provvisoriamente il Milan a -9. Partita difficile e risolta nella ripresa dal rigore di Lozano e dalla rete di Zielinski. Toscani a quota 14. Nell’altro anticipo termina 1-1 tra Spezia ed Udinese, con i gol di Reca e Lovric.

Napoli Empoli Spezia Udinese
(Photo by Francesco Pecoraro, Onefootball.com)

Napoli-Empoli 2-0, la cronaca del match

Napoli subito pericoloso al 9′ di gioco. Piazzato di Raspadori, pallone respinto dalla difesa dell’Empoli ma raccolto da Mario Rui che ci prova dal limite: pallone di poco a lato.

Al Maradona è il Napoli a fare la partita e ad avere le maggiori occasioni. Minuto 16 grosso rischio per Vicario, che per pochissimo non si fa scippare il pallone da Osimhen sulla linea di porta.

La squadra di Spalletti fa la partita, ma sbatte contro un Empoli super organizzato che però rinuncia a farsi vedere dalle parti della difesa partenopea.

Mezzora di gioco al Maradona tra Napoli ed Empoli e canovaccio della gara piuttosto chiaro. La capolista mantiene il controllo del gioco, toscani attentissimi a non concedere.

Napoli che spinge. Al 38′ Di Lorenzo crossa, prodigio di Raspadori che riesce a calciare in equilibrio precario, Vicario mura il tiro dell’ex Sassuolo.

Prima frazione che si chiude a reti inviolate.

Stesso Leitmotiv del primo tempo nella ripresa. Napoli con il pallone tra i piedi ma che non riesce a trovare spazi contro la difesa dell’Empoli.

Si scavalla l’ora di gioco al Maradona e al 63′ arriva la fiammata partenopea: piazzato di Raspadori, Osimhen anticipa tutti di teta ma il pallone è altro sopra la traversa.

A metà seconda frazione Spalletti prova a cambiare le carte in tavola. Triplo cambio con dentro Zielinski, Elmas e Lozano per Raspadori, Politano e Ndombele.

E subito i cambi hanno gli effetti sperati. Minuto 67 Osimhen sfugge via a Marin e viene steso in area. Calcio di rigore per il Napoli. Dagli 11 metri va proprio il neo entrato Lozano che non sbaglia e buca Vicario per l’1-0 che fa impazzire il Maradona.

Minuto 74 e piove sul bagnato per l’Empoli. Intervento scomposto di Luperto su Lozano che si prende il doppio giallo e quindi l’espulsione, lasciando gli ospiti in dieci.

Match ora in discesa per il Napoli, che sfiora anche il raddoppio al 77′. Cross di Mario Rui, Osimhen schiaccia a botta sicura, ma Ismajli salva sulla linea di porta.

Al 88′ il Napoli la chiude e risolve ogni patema. Ancora determinante Lozano che scappa sulla destra, servizio perfetto per Zielinski che con un colpo al volo sigla il 2-0 finale.

Finisce così. Il Napoli centra la dodicesima vittoria su quattordici partite di campionato e si issa sempre di più in vetta al campionato.

Napoli Empoli Spezia Udinese
(Photo by Gabriele Maltinti, Onefootball.com)

Spezia-Udinese 1-1, la cronaca del match

Incredibilmente al Picco a fare la partita sono i padroni di casa. Al nono minuto di gioco prima chance per lo Spezia. Holm viaggia sulla fascia destra, servizio perfetto per Nzola che però spreca tutto da posizione ghiottissima.

Minuto 20 fiammata dell’Udinese che trova il gol. Imbucata perfetta di Lovric per Success che si invola verso l’area e trafigge Zoet. Il gol dei friulani è però annullato per fuorigioco dell’attaccante.

Al 33′ lo Spezia sblocca il match. Lancio strepitoso di Ampadu a trovare Reca sull’out mancino. Controllo dell’esterno dei liguri che in area fulmina Silvestri per l’1-0 dei padroni di casa.

Minuto 39 Spezia vicino al raddoppio. Agudelo serve con un filtrante Verde. Botta di potenza che esce fuori non di molto.

Al 41′ ancora Spezia vicino al 2-0 con Ampadu, che da pochi passi manda clamorosamente sulla traversa sprecando malamente il raddoppio e al 43′ l’Udinese ritorna in partita. Ripartenza bianconera, Success serve a centro area Lovric che non sbaglia e trafigge Zoet per l’1-1.

Quasi all’ora di gioco e resiste il risultato di parità al Picco, ma le due squadre non disdegnano di colpirsi  vicenda quando c’è occasione. Regna l’equlibrio nel secondo tempo.

C’è tempo solo per un ultimo brivido al 92′ con Walace che stampa un tiro sulla traversa per l’Udinese. Ma finisce così. 1-1 tra Spezia ed Udinese con le reti di Reca e Lovric.

Correlati

19:23

08/11/2022

Terminati i primi tempi dei due anticipi che aprono la 14ª giornata di campionato. Al Maradona il Napoli è fermo sullo 0-0...

Terminati i primi tempi dei due anticipi che aprono la 14ª giornata di campionato....

19:23

08/11/2022

17:37

08/11/2022

Napoli-Empoli e Spezia-Udinese saranno i due anticipi della 14^ giornata di Serie A (calcio d’inizio alle 18:30). Di...

Napoli-Empoli e Spezia-Udinese saranno i due anticipi della 14^ giornata di Serie A...

17:37

08/11/2022

Serie A

17:04

26/11/2022

È polemica tra l’Hellas Verona e l’Aiac dopo l’arrivo di Bocchetti sulla panchina scaligera.  Queste le parole...

È polemica tra l’Hellas Verona e l’Aiac dopo l’arrivo di Bocchetti...

17:04

26/11/2022

16:49

26/11/2022

James Pallotta potrebbe tornare in Serie A: il come sarebbe attraverso la cessione della Sampdoria. Il fondo anglo-americano con...

James Pallotta potrebbe tornare in Serie A: il come sarebbe attraverso la cessione...

16:49

26/11/2022