Serie A: Inter ok contro il Toro, pareggi di Roma e Fiorentina

Serie A: l'Inter batte il Torino 1-0, la Roma pareggia 1-1 contro la Samp. 1-1 anche tra Fiorentina e Verona.

22/12/2021

20:45

• Tempo di lettura: 4 minuti

Tempo di lettura: 4 minuti

(Photo by Marco Luzzani, Onefootball.com)

I risultati delle tre partite delle 18:30, valide per la 19ª giornata di campionato. L’Inter batte il Torino 1-0, Roma e Fiorentina fermate sul pari da Sampdoria ed Hellas Verona.

INTER-TORINO 1-0: l’Inter chiude alla grande il proprio 2021 consolidando il primato in classifica a quota 46 punti al termine del girone d’andata. Battuto di misura per 1-0 il Torino a San Siro, grazie al gol alla mezzora del primo tempo di Denzel Dumfries.

LEGGI ANCHE: Roma-Sampdoria, 0-0 al 45′: meglio i giallorossi, ma troppo imprecisi sotto porta

Primo tempo sostanzialmente equlibrato dove i Granata si fanno pericolosi solo con un mancono dal limite dell’area di Pjaca, che esce di poco. Nerazzurri che fanno la partita e vanno vicini al vantaggio con Bastoni che trova pronto alla parata Milinkovic-Savic. Inter che trova il vantaggio alla mezzora di gioco. Ripartenza nerazzurra iniziata da Brozovic, palla sulla sinistra per Perisic che appoggia a Dzeko, velo di Brozovic per l’accorrente Dumfries che di destro fulmina Milinkovic-Savic per l’1-0. Nerazzurri che sprecano il raddoppio con Lautaro Martinez, che solo davanti alla porta manda a lato.

Secondo tempo con meno occasioni ma con il Torino che rimane in partita. Minuto 65 punizione pericolosa dal limite per i Granata: Lukic va col destro ma Handanovic è attento. Inter in sofferenza nell’ultima parte di ripresa e che si abbassa troppo ma che non corre mai veri pericoli e si porta a casa la vittoria.

ROMA-SAMPDORIA 1-1: non va oltre il pari all’Olimpico la Roma, che fa solo 1-1 contro la Sampdoria nell’ultima gara dell’anno. Vantaggio di Shomurodov, ripreso da Gabbiadini nel secondo tempo. Giallorossi al sesto posto a 32 punti.

La squadra di Mourinho è pericolosa già al 3′ di gioco con Abraham che supera in velocità i centrali blucerchiati ma non inquadra la porta. Partita più di marca giallorossa che però non trova il guizzo decisivo per far male alla squadra di D’Aversa. Alla mezzora contropiede Roma condotto da Abraham, l’inglese cerca Zaniolo in area, è brava la difesa doriana a salvarsi.  Minuto 36 chance per la Roma con Abraham: Cross dalla destra di Karsdorp a cercare l’attaccante inglese che impatta di testa che però non trova lo specchio.

Nella ripresa Mourinho è costretto a fare a meno di Abraham per inserire Afena-Gyan. Minuto 53 Samp vicina al vantaggio. Errore difensivo della Roma che sbaglia in uscita difensiva, arriva Candreva che in area va a colpo sicuro ma centra il palo. 62′ miracolo del portiere Falcone che prima respinge una conclusione a giro di Zaniolo e poi blocca il tap-in di Afena-Gyan. Al 72′ arriva il vantaggio della Roma. Azione insistita dell’uzbeko, che riesce a liberarsi in area e trovare l’1-0. Il vantaggio giallorosso dura otto minuti. Corner Samp, giocata di Quagliarella che mette in area, fortunato rimpallo sul palo su ci ci si avventa Gabbiadini che deposita in rete l’1-1. La Roma ci prova fino alla fine, ma non riesce a trovare il gol del nuovo sorpasso e viene fermata sul pari.

HELLAS VERONA-FIORENTINA 1-1: Finisce in paità la sfida del Bentegodi tra Hellas Verona e Fiorentina che si dividono la posta in palio. Il vantaggio veneto di Lasagna al 16′, è annullato dalla rete all’81’ di Castrovilli.

Molto meglio l’Hellas nella prima parte del primo tempo. Scaligeri che colpiscono un palo al 14′ con Faraoni che con un tiro cross dalla linea di fondo, quasi beffa Terracciano. Due minuti più tardi arriva il vantaggio del Verona. Verticalizzazione di Caprari a servire Lasagna, scatto in velocità e attaccante che batte Terracciano per l’1-0. Al 32′ Viola vicini al pari con Bonaventura il cui tiro a botta sicura, è murato da Sutalo. Due minuti più tardi, Simeone spreca il raddoppio per i suoi sbagliando un facile tap-in. Intervallo con il vantaggio per 1-0 del Verona.

Ripresa più tattica e combattuta, il Verona gestisce e tiene ancora in mano il gioco mentre la Fiorentina fatica a pungere. La partita pare andare verso i lidi veneti vista la carenza di occasioni da ambo le parti, ma al 82′ la Fiorentina riesce a trovare il pari. Cross di Terzic, che pesca in area Castrovilli, il centrocampista di testa batte Montipò per l’1-1. Finisce così al Bentegodi.