Serie A, Lavezzi: “Inter favorita per lo scudetto, Juve subito dietro”

Per l'argentino il Napoli rappresenta un grosso punto interrogativo.

20/07/2022

12:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

/ AFP PHOTO / JUAN MABROMATA (Photo credit should read JUAN MABROMATA/AFP via Getty Images)

Ezequiel Lavezzi, ex attaccante del Napoli e nuovo commentatore di Amazon Prime, ha parlato così della lotta scudetto nella prossima stagione in Serie A. Di seguito le sue parole alla Gazzetta dello Sport.

Serie A, il pronostico di Lavezzi sullo scudetto

Lavezzi scudetto
/ AFP / DOUGLAS MAGNO (Photo credit should read DOUGLAS MAGNO/AFP via Getty Images)

SCUDETTO – “L’Inter, subito dietro metterei la Juve. Il mio Napoli? È ancora un punto interrogativo, la squadra sta vivendo un momento di ristrutturazione”. 

LEGGI ANCHE: Mercato Roma, Zaniolo verso la permanenza: gli aggiornamenti

CALO NAPOLI PASSATA STAGIONE – “Ha avuto un calo nel momento determinante con le altre due squadre in agguato”. 

MERTENS – “…Quanto vorrei che rimanesse. Ha dato tantissimo al Napoli”. 

DYBALAROMA – “Ha alzato il livello della squadra, questo è sicuro. Ora c’è tanta fiducia, e quella conta”. 

DI MARIAJUVE – “Tantissima classe. Lo vedo benissimo, è il modo con cui la Juve si sta organizzando per vivere una Champions importante. Diciamo che ci sono ancora 4, forse 5 squadre favorite, che sono un po’ le solite: Real, Bayern, City, PSG e Chelsea”. 

MONDIALE ARGENTINA – “Le premesse ci sono, poi è chiaro che è tutto difficile. Sono comunque convinto che Messi giocherà una grande stagione dopo un anno di ambientamento con il PSG. Lo vedo come protagonista assoluto”. 

CONSIGLI DI MERCATO – “Ne cito due. Exequiel Zeballos, un attaccante del Boca. Poi Santiago Simon del River, un giocatore già pronto”. 

NUOVA AVVENTURA SU PRIME VIDEO – “Sono all’esordio, spero di sapermela cavare, per me sarà un’esperienza del tutto nuova. Non sarò né buono né cattivo nei giudizi, cercherò di dire la mia partendo da come vivo e sento il calcio”.