Spagna, rischio spareggio: sorpasso Svezia, con una gara in meno

La Spagna di dover passare dai playoff per ottenere il passaggio ai Mondiali di Qatar2022. La Svezia potrebbe estromettere un'altra top del calcio europeo dai mondiali.

03/09/2021

16:40

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

Credits: imagoimages

La Spagna di Luis Enrique non era data tra le favorite per Euro 2020, alla ricerca di un nuovo ciclo vincente che, pur avendo grande potenziale, deve ancora dimostrare di avere dei fuoriclasse al suo interno come Xavi, Iniesta, Puyol e David Villa.

Alla fine, però, la Spagna è riuscita a vincere e convincere con un gioco identitario e spingersi fino alle semifinali degli Europei, battuta ai rigori dall’Italia Campione d’Europa. Una cavalcata in linea con gli obiettivi pensati dalla federcalcio spagnola e un buon piazzamento viste anche le altre concorrenti. La partita, di giovedì sera, contro la Svezia lascia qualche considerazione da poter fare.

LEGGI ANCHE: Fiorentina, Dal Pino: “Viola Park? Aiutare con incentivi chi fa investimenti”

Qualificazione ai Mondiali complicata

La Roja  è stata inserita nel girone B con la sempre ostica Svezia e squadre da non sottovalutare come Grecia, Kosovo e la Georgia fanalino di coda ma con grandi ambizioni. La Spagna aveva ottenuto due vittorie e un pareggio nelle prime tre gare delle qualificazioni a Qatar 2022, andando così in testa al gruppo. In un girone da 5 e con solo il primo posto che assicurano la qualificazione diretta, non si può sbagliare nemmeno una volta.

Le Furie Rosse sono cadute contro la Svezia, perdendo la testa del girone e posizionandosi ora al secondo posto che in teoria porterebbe ai playoff. Ora come ora, sembra proprio questo il destino della nazionale di Luis Enrique, considerando che i nordici hanno due punti in più e una gara in meno.

La Spagna è di fatto la compagine che ha giocato più gare alla pari della Georgia, ultima in classifica, fermo a quota uno. Proprio la partita contro il team dell’Est Europa, è già decisivo: vittoria a tutti i costi a Badajoz la prossima domenica, così da provare a scavalcare nuovamente, per il momento, la Svezia, impegnata l’8 settembre, quando avrà ben due sfide in meno.

Svezia, un movimento che continua ad evolversi

Anche durante la competizione europea itinerante, la Svezia ha confermato per l’ennesima volta che l’aver eliminato l’Italia dalla corsa ai Mondiali 2018 non è stata una semplice casualità, per un movimento che nonostante l’assenza del suo simbolo, Ibrahimovic, continua a trovare ottimi giocatori su cui fare affidamento.

Anche davanti ad un successo della Spagna in casa contro la Georgia, per nulla scontato dopo il 2-1 iberico nella gara d’andata ottenuto solo al 92′, la compagine di Andersson è la favorita per un posto diretto in Qatar.

Gli svedesi affronteranno Kosovo e Grecia in casa consecutivamente, con tanto entusiasmo dopo la vittoria di eri sera.

Correlati

15:20

03/09/2021

Emerson Royal è stato presentato il 2 agosto come un nuovo giocatore del Barcellona. Ma, 31 dello stesso mese, il club ha deciso...

Emerson Royal è stato presentato il 2 agosto come un nuovo giocatore del...

15:20

03/09/2021

09:50

03/09/2021

Dopo l”esplosione’ con la maglia del Milan, Theo Hernandez ora punta a mettersi in mostra anche con la maglia della...

Dopo l”esplosione’ con la maglia del Milan, Theo Hernandez ora punta a...

09:50

03/09/2021

Qatar 2022

21:40

24/09/2022

Non manca ormai molto a Qatar 2022, il prossimo Mondiale di calcio in programma dal 20 novembre al 18 dicembre prossimi. In...

Non manca ormai molto a Qatar 2022, il prossimo Mondiale di calcio in programma dal...

21:40

24/09/2022

18:30

21/09/2022

Il Mondiale Qatar2022 si avvicina. Mancano solo due mesi, ma non si placano le proteste trasversali che hanno caratterizzato...

Il Mondiale Qatar2022 si avvicina. Mancano solo due mesi, ma non si placano le...

18:30

21/09/2022