Spareggi Mondiale, la FIGC pensa alla vaccinazione mirata per marzo

In vista degli spareggi di marzo la FIGC vorrebbe evitare di compromettere la qualificazione ai Mondiali per dei casi Covid.

11/01/2022

15:40

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

(Photo by Claudio Villa/Getty Images)

La paura dei casi Covid durante gli spareggi di marzo

In vista degli spareggi decisivi per la qualificazione al Mondiale in Qatar del prossimo inverno, la Nazionale italiana guidata da Roberto Mancini si riunirà per uno stage previsto per fine gennaio. Peserà molto su questo stage la situazione Covid nel nostro paese, che dovrebbe vivere il picco dei contagi in quei giorni. Perciò, riporta il Corriere dello Sport, la FIGC starebbe ragionando su un modo per evitare la positività dei convocati azzurri.

La paura di compromettere per il Covid gli spareggi di marzo è alta. La FIGC pensa ad una vaccinazione mirata, nelle stesse modalità di quella organizzata pre Europeo. La volontà sarebbe quella di vaccinare con la terza dose tutti i convocati per marzo, siccome sono in pochi i calciatori attualmente vaccinati con il booster.

Nazionali

23:24

19/05/2022

E’ stata ufficialmente diramata la lista di arbitri, assistenti e Video Match Officials che prenderanno parte alla World...

E’ stata ufficialmente diramata la lista di arbitri, assistenti e Video...

23:24

19/05/2022

21:20

19/05/2022

Rialza la testa l’Italia U17 di Francesco Borriello. Dopo il ko contro la Germania nella gara inaugurale, la Nazionale...

Rialza la testa l’Italia U17 di Francesco Borriello. Dopo il ko contro la...

21:20

19/05/2022