Spezia-Lazio 1-2, i biancocelesti tornano a volare

05/12/2020

16:56

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

Partita combattuta al Manuzzi di Cesena dove Spezia-Lazio finisce. I biancocelesti sono stati più cinici e hann sfruttato le poche occasioni avute. Per i liguri, invece, non sono bastati il carattere e la gestione del gioco. Sconfitta immeritata anche se si considerano i due pali del primo tempo. La Lazio, quindi, sale a 17 punti in piena zona europea, lo Spezia, invece, resta a quota 10.

Nel primo tempo è lo Spezia a giocare, ma la Lazio a segnare. Pronti via e al 3′ Estevez colpisce il palo esterno dopo un intervento provvidenziale di Reina. Non sarà questo l’unico legno per i liguri. Gli uomini di Italiano gestiscono palla e premono, ma proprio un errore nella gestione di Maggiore  al 15′ permette ad un ottimo Milinkovic-Savic di servire Immobile. Il centravanti laziale si invola verso la porta e insacca lo 0-1 sotto le gambe di Provedel. Lo Spezia non demorde e quattro minuti dopo ci prova con Gyasi, ma la palla va fuori di poco. Al 23′ arriva la prima ammonizione del match per Bastoni che allarga troppo il braccio in corsa e colpisce Lazzari.

La prima frazione continua sempre con i liguri che attaccano e al 25′ arriva il secondo palo (l’ottavo in campionato) colpito da Bastoni dopo un buon contropiede di Farias. Al 31′ protesta la Lazio per un fallo di Terzi su Immobile lanciato a rete. L’arbitro Chiffi lo sanziona solo con l’ammonizione. Da questa punizione arriva lo 0-2 della Lazio al 33′. Milinkovic-Savic disegna un tiro perfetto che sorprende Provedel sul suo palo. Negli ultimi cinque minuti si rifà vivo lo Spezia con Ricci e Gyasi, ma Reina è attento a sventare i pericoli.

La seconda frazione di Spezia-Lazio si apre con un cambio nello Spezia con Bastoni ammonito che lascia spazio a Marchizza. Al 52′ ci provano sempre i liguri, ma Farias da posizione defilata calcia debolmente e Luiz Felipe salva sulla linea. Passano dieci minuti interlocutori interrotti solo dall’ingresso in campo di Akpa Akpro e di Caicedo per Luis Alberto ed Immobile al 59′. Cinque minuti dopo, però, fiammata dello Spezia con un lancio lungo dalla difesa di Ricci per Nzola che punta e supera Acerbi e insacca l’1-2. Subito dopo Italiano cambia e manda in campo Agudelo e Deiola per Farias e Maggiore.

Al 73′ insacca Caicedo, ma era partito da posizione di fuorigioco. Altra girandola di cambi, poi, per Inzaghi che sostituisce Leiva e Milinkovic-Savic con Escalante e Parolo. Passano i minuti con i liguri che continuano a cercare azioni d’attacco senza essere pericolosi. All’82’ fallo di Ricci su Caicedo e arriva la terza ammonizione per lo Spezia. Poco dopo, primo giallo anche per la Lazio per Akpa Akpro. Nel finale attacca con continuità lo Spezia e Inzaghi sostituisce il rientrante Luiz Felipe con Hoedt. Italiano si gioca il tutto per tutto nel finale e manda in campo Mastinu e Piccoli per Estevez e Nzola. Nel recupero va in gol Pereira, ma il VAR annulla per fuorigioco. Non succede più nulla e Spezia-Lazio termina 1-2.

Serie A

21:00

28/06/2022

Sandro Tonali si è laureato Campione d’Italia con il suo Milan al termine dell’ultima esaltante stagione con i...

Sandro Tonali si è laureato Campione d’Italia con il suo Milan al termine...

21:00

28/06/2022

Nelle parole di Gabriele Gravina si denotano tanti spunti positivi e la speranza per un futuro migliore per la Federcalcio...

Nelle parole di Gabriele Gravina si denotano tanti spunti positivi e la speranza per...