Torino, Cairo: “Il campionato deve andare avanti”

Il presidente del Torino Urbano Cairo ha parlato delle scelte prese dall'Assemblea di Lega Serie A: "Non critico, ma si potrebbe fare meglio".

07/01/2022

13:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Urbano Cairo, Presidente del Torino

Urbano Cairo, presidente del Torino, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla Gazzetta dello Sport, soffermandosi sulle scelte prese dall’Assemblea di Lega Serie A dopo l’ultima confusa giornata di campionato, travolta da numerosi casi Covid-19.

Ecco le parole del patron dei granata: “È un momento complicato in cui dobbiamo sforzarci di tenere alcuni punti fermi: il campionato è un bene prezioso per tutti e deve andare avanti secondo il calendario deciso, ma esistono momenti delicati in cui questo, purtroppo, non può succedere e deve prevalere il buon senso. In questi casi bisogna rispettare anche il merito sportivo come linea guida delle azioni delle istituzioni: se c’è un numero troppo elevato di positivi, non ha senso giocare, costi quel che costi, anche perché altrove in situazioni simili le partite vengono rinviate e poi recuperate senza problemi. Personalmente, non sono d’accordo con questo nuovo protocollo. Appiattirsi sulle norme UEFA è sbagliato, perché la UEFA deve conciliare le esigenze di molti campionati e non ha altre date da utilizzare. Un conto è dire che con alcuni positivi si può giocare, e su questo siamo tutti d’accordo, un altro è dire che bisogna farlo anche quando quel numero schizza e diventa fuori controllo. Purtroppo, è stato approvato in fretta e furia, nell’emergenza tra mercoledì sera e ieri. Se si è dovuto correre così tanto adesso, è perché evidentemente abbiamo perso del tempo prima. Eppure durante le vacanze di Natale si potevano osservare le cose con la giusta calma e cercare l’equilibrio migliore tra lo svolgimento del campionato, la tutela del merito sportivo e, ovviamente, la salvaguardia della salute. Oggi è prevista un’assemblea di Lega e si affronterà il problema in maniera puntale per evitare di prendere strade sbagliate. Non critico assolutamente la Lega perché cerca di fare le cose per bene, ma in questo caso si può fare decisamente meglio: siamo in tempo e ci sono margini per l’azione e per gli eventuali recuperi”.

LEGGI ANCHE: Ufficiale: Trippier è del Newcastle

Correlati

12:23

07/01/2022

La querelle che ha coinvolto i tre giocatori del Napoli Rrahmani, Zielinski e Lobotka sta per concludersi. I tre calciatori...

La querelle che ha coinvolto i tre giocatori del Napoli Rrahmani, Zielinski e...

12:23

07/01/2022

Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb Tuanzebe è un nuovo giocatore del Napoli a tutti gli effetti. Il trasferimento dal...

Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb Tuanzebe è un nuovo giocatore del...

12:21

07/01/2022

Serie A

13:20

23/09/2022

Pausa nazionali che rischia di essere abbastanza deleteria per l’Atalanta. Anche l’infortunio di Demiral, infatti, si...

Pausa nazionali che rischia di essere abbastanza deleteria per l’Atalanta....

13:20

23/09/2022

13:00

23/09/2022

Il nuovo beniamino dei tifosi del Napoli, Kvicha Kvaratskhelia, sta impressionando tutti col suo rendimento esplosivo di questo...

Il nuovo beniamino dei tifosi del Napoli, Kvicha Kvaratskhelia, sta impressionando...

13:00

23/09/2022