Torino-Napoli, le formazioni ufficiali: le scelte di Spalletti su Mario Rui e Lozano

Tutto pronto per Torino-Napoli, diramate le formazioni ufficiali per il match valido per la ventisettesima giornata di Serie A.

19/03/2023

13:44

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Alberto PIZZOLI / AFP) (Photo by ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

Tutto pronto per Torino-Napoli, diramate le formazioni ufficiali per il match valido per la ventisettesima giornata di Serie A. Dopo il sorteggio europeo e le grandi possibilità delle italiane di avanzare in Champions League, il Napoli di Spalletti dovrà utilizzare le ultime energia prima della sosta, che precede il gran finale intenso. I partenopei hanno la possibilità di viaggiare ad oltre 70 punti, soltanto a metà marzo. Alla Dacia Arena è arrivato l’ennesimo stop stagionale del Milan, con i rossoneri che rischiano di scivolare a 23 punti dalla capolista in caso di vittoria contro i granata. Uno scenario difficilmente visto negli annali, per una squadra col tricolore cucito sul petto. Inoltre potrebbero aumentare ulteriormente il distacco con le altre inseguitrici considerando il doppio derby, quello d’Italia e quello di Roma.

A provare ad intralciare il percorso dei quasi invincibili, ci sarà il Torino di mister Juric. I granata arrivano da un momento di forma positivo, reduci da sei punti nelle ultime due partite contro Bologna e Lecce. Al momento, in attesa delle udienze in casa Juventus, la possibilità Europa da raggiungere attraverso il settimo posto non è così irrealizzabile. Sono sette le squadre racchiuse in un fazzoletto di quattro punti. Il tecnico croato difficilmente rinuncerà ai suo principi di gioco, anche contro il Napoli l’atteggiamento sarà lo stesso. Ha espresso come Kvaratskhelia è infermabile, e provarlo a farlo significherebbe lasciare spazio agli inserimenti di altri calciatori. In tal senso, sarà intrigante, insieme ad Osimhen, come si svilupperanno i duelli con l’ottimo Schuurs.

LEGGI ANCHE: Mercato PSG, lontano il rinnovo di Messi: due le ipotesi

Il Napoli dovrà essere preciso nel superare le marcature. La prerogativa per i padroni di casa, sarà quella di sbagliare meno duelli possibili, altrimenti contro calciatori con una media goal devastante, risulterà difficile uscire illesi dalla sfida. Un intreccio anche tra i due portieri: Milinkovic-Savic e Meret. Il portiere italiano è il meno battuto del campionato, si potrebbe dire lo stesso per il serbo se consideriamo le squadre di metà classifica, soltanto 29 le reti subite. Entrambi potranno giocare un ruolo fondamentale, nella ricerca immediata dei calciatori qualitativi in avanti.

Torino-Napoli, le formazioni ufficiali

Torino-Napoli, le formazioni ufficiali
(Photo by Alberto PIZZOLI / AFP) (Photo by ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

Il mister granata ha ritrovato Vlasic, ma ha perso per infortunio Miranchuk e Karamoah, quest’ultimo reduce da tre goal pesanti nell’ultimo mese. Torna titolare Radonjic, dopo l’ultima volta da fine gennaio nel pareggio esterno contro l’Empoli. Anche Lazaro, Zima e Vieira saranno indisponibili. In casa Napoli mister Spalletti continua a proseguire la linea tracciata da tempo, pochi cambi per consolidare sempre più il raggiungimento dell’obiettivo. Lo spazio per gli altri ci sarà, soprattutto al rientro della sosta. Il tecnico di Certaldo non pensa al Milan e schiera in campo i diffidati Kim e Osimhen. Nonostante il rientro di Mario Rui, titolare in Champions, giocherà per la terza volta consecutiva l’uruguaiano. Solita staffetta sull’esterno destro, Lozano preferito a Politano. Spazio a partita in corsa per Elmas e Politano.

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Gravillon, Schuurs, Rodriguez; Singo, Ricci, Linetty, Vojvoda; Vlasic, Radonjic; Sanabria; Allenatore: Juric

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Olivera; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Kvaratskhelia. Allenatore: Luciano Spalletti