Connect with us

Serie A

Torino-Salernitana, emergenza in difesa: pronto il neo arrivo?

Published

on

Torino Salernitana

Torino Salernitana – Il Torino si prepara al match in programma domani alle 12:30 contro la Salernitana e valido per la 23ª giornata di campionato. La squadra di Ivan Juric deve far fronte a pesanti assenze nel reparto difensivo e il tecnico croato potrebbe subito lanciare i neo acquisti di gennaio.

La domenica della 23ª di A si apre a mezzogiorno all’Olimpico Grande Torino dove il Toro ospita la Salernitana in un match importante per i piemontesi per continuare ad alimentare il sogno di un piazzamento europeo non così lontano. Contro la squadra di Filippo Inzaghi però il Torino deve ripensare alla propria difesa.

Torino Salernitana

(Photo by Francesco Pecoraro, Gettyimages) calcioinpillole.com

Torino, contro la Salernitana Juric può già lanciare i nuovi arrivati. Chance per Lovato o Masina? Il favorito è il primo

Da pochi giorni si è concluso il calciomercato di riparazione e il Torino ha dovuto far fronte soprattutto intervenire per rimediare all’infortunio alla spalla occorso ad Alessandro Buongiorno.

Il forte centrale dei Granata ne avrà per almeno un mese a causa di un problema alla spalla e la società (che in difesa resta sempre senza il lungodegente Schuurs) ha deciso di investire sul giovane 2000 Matteo Lovato e su una figura più esperta come Adrian Masina.

Come riportato da La Stampa, Juric starebbe pensando di lanciare uno dei due nuovi acquisti già subito a partire da domani contro la Salernitana. Come detto le scelte nel reparto arretrato non sono ampie, data anche la cessione di David Zima, con il difensore ceco che è stato venduto allo Slavia Praga e le non perfette condizioni di Djidji.

Contro la squadra campana il pacchetto difensivo del Torino dovrebbe infatti essere composto da Tameze, Sazonov e Ricardo Rodriguez. Ma attenzione a Lovato, che nelle ultime ore sta scalando posizioni per la titolarità a scapito del 2002 georgiano.

Più pazienza invece per Masina. Il terzino sinistro ex Udinese sarà tra i convocati e disponibile in panchina ma difficilmente partirà dal primo minuto. Più probabile un suo contributo a partita in corso al posto di Lazaro, titolare della corsia mancina del Torino.