Tottenham: Dele Alli potrebbe partire a gennaio

La parabola discendente di Dele Alli. Da stella promessa a panchinaro al Tottenham.

28/10/2021

11:38

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Martin Rose, Onefootball.com)

Considerato per molti uno dei maggiori talenti inglesi degli ultimi anni, la parabola di Dele Alli non è stata scintillante come ci si aspettava.

Cresciuto nelle giovanili del MK Dons per poi approdare diciannovenne al Tottenham a partire dalla stagione 2015/2016, Dele Alli per almeno un triennio riesce ad imporsi come un centrocampista moderno, abile nelle due fasi e che sa unire tecnica e fisico. Avendo anche nel bagaglio assist e gol. Colonnia portante degli Spurs di Pochettino, fa parte della squadra che nel 2018/2019 approda fino alla finale di Champions, poi persa contro il Liverpool.

LEGGI ANCHE: Premier League, colpo del Tottenham. Solo un pari per lo United

Poi a partire dalla stagione 2019/2020, anche per continui problematiche fisiche il talento del giocatore si spegne, così come la sua importanza nella rosa. In quell’annata sono 25 le presenze con 8 gol e 4 assist, ma perdendo la titolarità. Ancora peggio la scorsa stagione con 15 presenze totali in campionato e 1 solo assist. Finora in questa stagione solo 6 presenze in Premier (1 gol) e 3 in Conference dove ha segnato un gol.

Come riferisce il The Athletic, il futuro non è roseo per Dele Alli. Fuori nella partita di Coppa di Lega di ieri sera contro il Burnley, zero minuti giocati in Premier dal  26/09, poca fiducia dell’allenatore Espirito Santo e ormai possibilità concrete di partire a gennaio, per provare a rilanciarsi.